Rodriguez, Olivieri, Listkowski: gli attaccanti giallorossi sanno ‘pungere’. Le pagelle di Spezia-Lecce

Il Lecce si regala gli ottavi di finale di Coppa Italia all’Olimpico contro la Roma. I giallorossi battono lo Spezia con i gol di Listkowski e Calabresi. Ecco le pagelle

Il Lecce torna alla vittoria sul campo dello Spezia in Coppa Italia. Grazie al blitz esterno (leggi la cronaca del match), i giallorossi si regalano gli ottavi di finale all’Olimpico contro la Roma. Di seguito le pagelle della formazione leccese:

Bleve: 6,5
Costantemente impegnato da conclusioni dei padroni di casa. Sempre molto attento ad opporsi ai tentativi spezzini, mantiene la porta inviolata con la fascia di capitano al braccio, garantendo sicurezza alla sua squadra da vero leader.

Calabresi: 7
Corsa, aggressività e inserimenti, da uno di questi nasce il gol personale dello 0-2 che taglia le gambe agli avversari.

Meccariello: 6
Dirige la difesa con ordine e disciplina insieme a Dermaku. Concentrato fino alla fine nonostante le voci di mercato che lo vedrebbero partente nel mercato invernale.

Dermaku: 6
Ammonizione dopo pochi minuti che però non ne condiziona la partita. Il gigante albanese vince con pieno merito il duello contro il possente attaccante dello Spezia Nzola.

Barreca: 6
Distratto e impreciso in fase di impostazione del gioco nel primo tempo, ciononostante mette in mezzo un cross che regala l’assist a Listkowski che sblocca di testa il tabellino.

Blin: 6
Il centrocampista francese sostituisce bene in cabina di regia Hjulmand e dirige con ordine la squadra giallorossa.

Helgason: 5,5
Il meno convincente dei giallorossi stasera. Poca personalità e poca voglia di farsi vedere

Bjorkengren: 6
La mezzala svedese sfrutta al meglio la chance da titolare e fornisce una solida prestazione andando spesso a pressare e contrastare i centrocampisti liguri.

Rodriguez: 6,5
Positiva anche la prova del giovane spagnolo che cerca in tutti i modi di segnare o comunque creare scompiglio nell’area avversaria. Suo l’assist vincente per il gol di Calabresi che chiude il match.

Olivieri: 6,5
Grande movimento e tanta voglia di fare messa a disposizione dei compagni facendosi vedere spesso tra le linee per aiutare la manovra. All’ex Empoli manca solo la rete.

Listkowski: 7
Molto attivo l’attaccante esterno polacco che si fa vedere spesso puntando l’uomo e saltandolo. Nel primo tempo prima un miracolo di Zoet gli nega il gol con un buon inserimento poi, sul finire della stessa prima frazione, su cross invitante di Barreca, mette dentro il pallone del momentaneo 0-1 con uno stacco imperioso.

Dal 72’ Gallo: 6
Parte dalla panchina ancora una volta ma sembra essere più in forma lui che Barreca in questo momento sull’out di sinistra. Probabilmente pochi minuti in campo in ottica Vicenza.

Dal 72’ Gargiulo: 6
Sostituisce uno spento Helgason e dà energia al centrocampo leccese.

Dall’85: Felici, Burnete, Gendrey: s.v.

Baroni: 7
Grande prova di forza della sua squadra, soprattutto da parte delle seconde linee mandate in campo dal mister toscano, che si qualifica così agli Ottavi di finale di Coppa. Vittoria in trasferta, sul campo di una squadra come lo Spezia ,militante in serie A, senza paura di giocare con grande personalità ed organizzazione.



In questo articolo: