“Novello in Festa” compie 21 anni, il centro storico di Leverano pronto a ospitare l’edizione 2018

Il taglio del nastro si svolgerà nella serata del 9 novembre. Tra tradizione, enogastronomia, cultura, musica e arte andrà in scena una tre giorni da non perdere.

Vino, tradizione, enogastronomia, cultura, musica, arte in un unico e spettacolare evento che va avanti da più di quattro lustri.

Tutto pronto a Leverano per il taglio del nastro “Novello in Festa”, la rassegna dei Vini Rossi del Salento che quest’anno compie 21 primavere o meglio, 21 autunni…

Per tre giorni ininterrotti, dal 9 alll’11 novembre, il centro storico della cittadina salentina accoglierà numerosi stand che fungeranno da location per degustazioni enogastronomiche, esposizione di prodotti tipici del territorio e non solo.

Nel corso dell’evento, infatti, sono previste anche una serie di visite guidate. E c’è di più… durante la tre giorni il Convento Santa Maria delle Grazie ospiterà il XV Salone dei Vini e Novelli di Puglia.

La manifestazione, organizzata da Comune di Leverano e Pro Loco di Leverano, in collaborazione con Regione Puglia, Provincia di Lecce, Feamp 2014/2020, Gal Terra d’Arneo e Banca di Credito Cooperativo di Leverano oltre a celebrare il celebre vino avrà il compito di valorizzare le tradizioni dell’area territoriale di riferimento.

L’overture dell’iniziativa è prevista per il tardo pomeriggio di venerdì 9, alle ore 18.00, quando, presso la sala convegni della BCC in Largo Fontana, si svolgerà il convegno dal titolo “Integrazione terra e mare. Territori che si parlano in una rete consapevole” a cura del Gruppo di Azione Locale Terra d’Arneo. Al termine, intorno alle ore 20.00 l’inaugurazione con l’apertura ufficiale degli stand dove il vino e il buon cibo saranno i protagonisti indiscussi. L’esibizione degli artisti di strada, poi, allieterà le persone presenti. Alle 22.00, infine, si svolgerà il concerto dei Kalinka i Piazza Roma.

Convegni, degustazioni, laboratori, mostre, spettacoli e tanta musica saranno anche gli assoluti protagonisti delle giornate successive.