Novoli, ultimata la fòcara in piazza Tito Schipa: inizia il countdown

Donata l’ultima fascina, da parte dei membri del Comitato Festa, all’enorme fòcara esposta in piazza Tito Schipa, progettata dall’artista greco Kounellis. ‘I giorni del fuoco’ ufficialmente entrati nel vivo.

Mancano ormai pochi giorni al momento cult caratterizzante l'inverno nel 'Tacco d'Italia'. La 'Fòcara' svelerà anche quest'anno tutto il suo fascino, entusiasmando migliaia di fedeli, turisti e cittadini provenienti da ogni dove. Perché le celebrazioni novolese in onore di Sant'Antonio Abate 'accendono' tutti, non solo i salentini. L'arstista greco Jannis Kounellis è sempre stato al centro di un dibattito aperto al superamento della tela” e all’espansione della pratica artistica verso le forme dell’installazione e della performance. Tutta l’opera di Kounellis possiede un indelebile potere evocativo ed epico, contrassegnato dalla “presentazione” di materiali naturali, in netta rottura con gli standard neoavanguardistici."Ultimata la #‎focara in piazza Tito Schipa, gli uomini del Comitato Festa donano l'ultima fascina a Sant'Antonio Abate. Un atto semplice e autentico, un legame di devozione senza tempo che si rinnova e non si spegnerà mai! #focara2015 #Igiornidelfuoco #focaralive #Novoli". Questo l'ultimo post della pagina ufficiale facebook denominata 'I giorni del fuoco', che segue minuto per minuto le fasi salienti prima e dopo l'evento. L'intero andamento dei lavori sarà possibile seguirlo, peraltro, grazie al servizio offerto dal sito internet focara.it.

Sul portale è presente non solo l'intero programma del 2015 – peraltro illustrato qualche giorno fa durante una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Adorno – ma una diretta streaming dei momenti più significativi inerenti alla manifestazione. Oggi pomeriggio ad esempio, a partire dalle 18.30, sarà possibile seguire via web – in diretta – il solenne novenario direttamente dalla Chiesa di Sant'Antonio Abate.

Eppure, quest'anno, c’è molto altro. L’imminente Fòcara di Novoli (14-16 gennaio) rappresenta anche il primo evento griffato ExpoSalento2015. L’evento novolese è espressamente dedicato alla Dieta Mediterranea e due ragazzi neo diplomati dell’Istituto scolastico Galilei Costa, Antonio Monaco e Daniele Chirico (i quali hanno concepito il progetto di un Expo anche lontano da Milano) l’hanno scelto per via del grande impegno che l’iniziativa, negli ultimi anni, ha profuso nei confronti della buona e sana alimentazione. Sia con il salone agroalimentare Cupagri che con l’iniziativa “Penne al dente”, che vede alcuni rinomati giornalisti in gara tra loro tra padelle e fornelli.

L’impegno dei ragazzi salentini sarà quello di diramare comunicati stampa e informative, sia in Italia che all’estero, e utilizzare le nuove tecnologie di comunicazione con l’obiettivo e la mission di invitare il maggior numero possibile di visitatori affinché possano conoscere da vicino, degustare ed apprezzare le tante produzioni salentine a km zero. “Creeremo piccoli eventi – scrivono in una nota stampa – e adotteremo quelli già esistenti e di successo (come la Fòcara, ad esempio), per amplificarne la conoscenza ed invitare quanti più visitatori possibile".



In questo articolo: