​Giornata di incidenti nel Salento: muore un 85enne alla guida di una Ape. Auto contro moto in via Lizzanello

Due incidenti si sono registrati nella giornata di ieri nell’hinterland leccese. Il primo in mattinata, quando si sono scontrate una Lancia Y e un’Ape: ad avere la peggio un uomo 85enne deceduto in serata. Nel pomeriggio tamponamento tra auto e moto.

È stata una giornata di sinistri stradali quella di ieri in provincia di Lecce e alla fine il bilancio, purtroppo, non è stato dei migliori. Un uomo di 85 anni, infatti, è deceduto in ospedale a seguito delle gravi ferite riportate nell’impatto tra la sua Ape e una vettura, mentre un altro soggetto, un motociclista, è stato ricoverato dopo lo scontro con un’automobile in via Vecchia Cavallino.
 
Ma procediamo con ordine. L’incidente più grave si è registrato nella mattinata di ieri, lungo la strada che da San Pietro in Lama porta a Lequile. Qui, di buon’ora, un motocarro si è scontrato con una Lancia Ypsilon e per il conducente dell’Ape, un anziano di 85 anni, le condizioni sono apparse subito piuttosto gravi.
 
Immediatamente sono stati allarmati i soccorsi e un mezzo del 118 ha provveduto a trasportare l’uomo nel reparto di Rianimazione del ‘Vito Fazzi’ di Lecce. Per tutta la giornata è stato tenuto osservazione, sotto le cure mediche dei dottori, ma le speranze di una ripresa si sono affievolite ora dopo ora. In serata il triste epilogo: il fisico dell’anziano non ha retto. Ora le indagini su quanto accaduto sono affidate ai Carabinieri del capoluogo.
 
Nel pomeriggio, poi, un altro episodio. Questa volta il teatro della vicenda si è spostato sul cavalcavia di via Vecchia Lizzanello, al di sotto del quale passa un tratto della Tangenziale di Lecce. Intorno alle ore 19 si è registrato un tamponamento tra una auto, una Volkswagen di colore scuro, e una motocicletta di grossa cilindrata.
 
Ancora da chiarire l’esatta dinamica dello scontro, ma dalle prime ricostruzioni pare che sia stata proprio l’automobile a centrare in pieno il mezzo a due ruote. Il motociclista è stato sbalzato via dalla sua sella, finendo rovinosamente al suolo.Le sue condizioni hanno destato subito preoccupazione e per questo è stato avvisato il 118, il quale a stretto giro di tempo è arrivato sul posto con un suo mezzo di soccorso. Insieme al personale paramedico, presente anche una vettura della Polizia Municipale.
 
Trasportato d’urgenza presso il nosocomio del capoluogo salentino, l’allarme per le condizioni del conducente della moto è poi rientrato nel corso della nottata.



In questo articolo: