Botti illegali, partono i controlli nel Salento

La Polizia di Stato ha predisposto numerosi controlli sulle strade di Otranto e Maglie per rendere le strade sicure, oltre ad accendere il faro sull’illegalità tra i fuochi d’artificio in prossimità delle feste

In vista delle prossime festività, la Polizia di Stato sta attuando una serie di controlli mirati alla prevenzione del fenomeno della vendita di materiale pirotecnico in violazione delle norme che disciplinano il settore.

In quest’ambito, a seguito degli accertamenti esperiti dalla Divisione Amministrativa della Questura, la locale Prefettura ha denegato il rinnovo di licenza per deposito di fuochi d’artificio di IV e V categoria, per un quantitativo non superiore a 1500 Kg di prodotti attivi, al gestore di un deposito sito a Castrì di Lecce.

Nella scorsa notte, invece, è stato predisposto uno specifico servizio di controllo a Maglie ed Otranto, al fine di intensificare le attività di prevenzione delle violazioni al codice della strada.

Durante il servizio, effettuato con l’impiego da una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Lecce e di una pattuglia del Commissariato di Otranto, sono stati effettuati 3 posti di controllo, due dei quali a Maglie ed un altro ad Otranto,  controllati 27 veicoli e 32 persone.

Nel corso di un controllo, poiché risultato positivo all’accertamento del tasso alcolemico, è stata redatta una denuncia in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza alcolica, nei confronti di un 42enne, con conseguente ritiro della patente di guida.



In questo articolo: