Proseguono i controlli anti-contagio, ancora troppe le trasgressioni. Scatta la denuncia per 61 persone  

A seguito delle verifiche sul territorio, nelle ultime 24 ore sono stati in 61 a violare il Decreto. A Galatone sospesa la licenza a un supermercato.

Ancora 61 persone che, nell’arco di 24 ore, non hanno rispetto i dettami del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, finalizzato al contenimento dell’emergenza della diffusione da coronavirus.

61 persone che, in barba ai provvedimenti, continua a uscire da casa senza un giustificato motivo e che, nell’ambito dei controlli posti in essere, sono stati prontamente “stanati” e denunciati dai Militari del Comando provinciale di Lecce.

Compagnia di Campi Salentina.

Nell’ambito della giurisdizione della Compagnia di Campi Salentina, i militari dell’Arma hanno controllato 129 persone e 121 veicoli. Nel corso delle verifiche effettuate a Trepuzzi, Novoli, Carmiano, Squinzano, Salice Salentino, sono state deferite in stato di libertà 20 persone, poiché colte fuori dalle proprie abitazioni senza essere in grado di fornire adeguata giustificazione.

Compagni di Gallipoli

Per quel che riguarda il territorio controllato dalla Compagnia della “Città Bella”, tra Copertino, Aradeo, Sannicola e Neviano, i deferimenti sono stati 14, due dei destinatari del provvedimento, inoltre, sono stati denunciati anche per false attestazioni.

Compagnia di Casarano

Gli uomini della “Benemerita” in forza alla Compagnia di Casarano, invece, hanno svolto un controllo su 109 veicoli e 119 persone e a Racale, Ruffano, Ugento e Matino sono stati deferiti in 19.

Compagnia di Tricase

A Salve, Corsano, Alessano, Specchia, Castrignano del Capo e Spongano, i militari delle stazioni locali e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tricase, in seguito alle verifiche su 90 persone e 75 autovetture, hanno deferito in stato di libertà 8 soggetti.

Sospesa la licenza a un esercizio commerciale

A Galatone, infine, i militari della Stazione locale, coadiuvati dagli agenti della Polizia Locale, hanno notificato un provvedimento emesso dalla Prefettura di Lecce, di sospensione della licenza di somministrazione di alimenti nei confronti di un supermercato del posto, poiché nonostante i divieti, ha distribuito alimenti dopo l’orario consentito.