Era rimasto incastrato per giorni nella condotta pluviale, i Vigili del Fuoco salvano un gattino di due mesi

E’ accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 17, quando le Guardie Eco-zoofile allertate da una segnalazione appena pervenuta al Comando dei Vigili Urbani, hanno richiesto l’intervento dei pompieri.per salvare la vita al gattino.

Era piccolo ed indifeso ed era rimasto incastrato in uno dei tubi di scolo dell’acqua piovana. Si sarà spaventato non poco, ma poi per fortuna le cose sono andate per il verso giusto e la sua vita è stata salvata. E’ stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Lecce, infatti, per salvare un gattino di due mesi rimasto incastrato in una delle condotte pluviali della galleria Mazzini, nel centro di Lecce.

E’ accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 17, quando le Guardie Eco-zoofile dell’Associazione Guardie per l’Ambiente, a servizio dell’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune, guidato dall’assessore Andrea Guido, allertate da una segnalazione appena pervenuta al Comando dei Vigili Urbani, hanno richiesto l’intervento dei pompieri.

Il micio, come detto, era rimasto incastrato all’interno di uno dei tubi di scolo dell’acqua piovana e, con molta probabilità, si trovava in quella brutta situazione da almeno quattro o cinque giorni finché i continui miagolii e il piantonamento del foro di uscita dell’acqua da parte della madre del gattino non avevano fatto scattare l’allarme e fatto arrivare i soccorsi.

I Vigili del Fuoco, per portare in salvo il gattino, hanno dovuto segare in più parti la condotta. Il gattino, dopo essere stato rifocillato, è stato riconsegnato alla mamma ed alla colonia felina presente nei dintorni della galleria ed ora certamente starà più attento a dove si andrà a ficcare per non incappare in altre disavventure del genere che avrebbero potuto anche costare la vita.