I Carabinieri assistono al passaggio di droga: a Taviano tre arresti

Tre uomini sono stati tratti in arresto nel pomeriggio di ieri dopo essere stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri. In particolare, i tre erano intenti a spacciare 100 grammi di cocaina, per un valore poco inferiore a mille euro.

Si sono trovati al passaggio di consegna della cocaina direttamente davanti ai loro occhi, e così per i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gallipoli è stato facile fermare e ammanettare tre persone.
 
Erano le ore 15:30 di ieri pomeriggio quando i militari hanno assistito al passaggio di un involucro sospetto tra due vetture in una strada di campagna a ridosso di Taviano. I Carabinieri erano in servizio impegnati alla prevenzione e al contrasto del fenomeno relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti che, alla fine, si è rivelato piuttosto proficuo.
 
Le due vetture sono state infatti immediatamente fermate e perquisite dai militari. In una delle due macchine, all’esito della perquisizione effettuata, è stato rinvenuto e sequestrato un pacchetto in cellophane con all’interno ben 100 grammi di cocaina purissima, oggetto dello scambio avvenuto pochi istanti prima, da suddividere in dosi per l’ulteriore smercio sul mercato.
 
Seduti a bordo vi erano gli acquirenti, entrambi di Taviano: si trattava di Pasquale Di Battista classe 1986 e Domenico Scala, 20 anni, quest’ultimo già noto per reati specifici afferenti le sostanze stupefacenti e trovato in possesso anche della somma contante di 955 euro.
 
Sull’altra autovettura, invece, è stato identificato il fornitore, Vincenzo De Matteis, 42enne, anche lui già particolarmente conosciuto alle Forze di Polizia. Tutti e tre sono stati dichiarati in stato arresto per cessione e detenzione ai fini spaccio, considerata l’ingente quantità e la tipologia della sostanza stupefacente. Gli indagati, ultimate le formalità di rito, sono stati quindi tradotti presso la Casa Circondariale di Borgo San Nicola di Lecce.



In questo articolo: