Travolge un ciclista sulla Lecce-Frigole e fugge via. I familiari, “Chi ha visto parli”

L’uomo, è stato investito sulla Strada Provinciale lo scorso 29 agosto all’altezza di “Borgo Piave” e si trova ricoverato in gravi condizioni al “Fazzi”. A causa dell’incidente non può prendersi cura del fratello infermo.

Erano circa le ore 22.30 del 29 agosto scorso quando Giuseppe Conte si trovava a bordo della sua bicicletta sulla Strada provinciale Lecce-Frigole. Improvvisamente, all’altezza di “Borgo Piave”, un’autovettura lo ha investito, fuggendo via senza prestare alcun soccorso.

Sono trascorsi diversi giorni e l’uomo, che già soffriva di problemi al cuore, da quel giorno si trova ricoverato in condizioni gravi presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e, soprattutto, dell’auto che lo ha travolto e del suo conducente ancora non si hanno tracce.

Da qui è partito un accorato appello da parte dei familiari della vittima, affinché qualcuno che potrebbe aver assistito al sinistro dia qualche indizio utile alle indagini che stanno svolgendo gli inquirenti: “Innanzitutto ci preme ringraziare le Forze dell’Ordine che si stanno prodigando a svolgere le indagini e, il soccorritore che lo ha allontanato dalla carreggiata chiedendo prontamente l’intervento del 118.

A oggi non siamo riusciti ad avere notizie circa l’auto che lo ha investito perché il conducente è fuggito.

Sull’asfalto, tuttavia, è stato ritrovato lo specchietto retrovisore di un’autovettura, probabilmente una Lancia di colore nero.

Ci appelliamo soprattutto a chi, quella sera, può aver visto qualcosa, innanzitutto ai residenti in zona e a chi possiede campagne nelle vicinanze, affinché possa fornire qualche indizio utile a identificare l’auto.

Giuseppe, che già soffriva di seri problemi cardiaci, adesso si trova ricoverato in ospedale in gravissime condizioni e non sappiamo, quando si riprenderà, quali saranno le sue condizioni di salute. a causa di quanto accaduto, poi, non può accudire il fratello infermo”.



In questo articolo: