15enne molestata dal maestro di equitazione? Istruttore 50enne a processo

Il fatto si sarebbe verificato il 30 ottobre del 2016. L’imputato risponde dell’ipotesi di reato di violenza sessuale aggravata.

equitazione

Avrebbe molestato un’allieva, durante le lezioni di equitazione ed un istruttore è finito sotto processo.

L’imputato, un 50enne di Maglie, è stato rinviato a giudizio dal gup Michele Toriello e dovrà presentarsi dinanzi al Tribunale Collegiale della prima sezione, in data 5 luglio per l’inizio del processo. L’imputato risponde dell’ipotesi di reato di violenza sessuale aggravata. È assistito dagli avvocati Marco Castelluzzo e Carlo Sariconi

Le presunte vittime, la stessa minore e la madre, si sono costituite parte civile con gli avvocati Alberto ed Arcangelo Corvaglia.

Il fatto si sarebbe verificato il 30 ottobre del 2016. Secondo l’accusa, rappresentata dal pm Carmen Ruggiero, l’uomo in qualità di titolare di un circolo ippico avrebbe abusato di un’allieva 15enne. Egli avrebbe sorpreso da dietro la ragazzina, mentre, intorno alle 15.00, si trovava nei locali della selleria. In seguito, le avrebbe cinto il busto con le mani, per poi baciarla sul collo e palpeggiarle il seno.

La ragazza sarebbe fuggita via. Successivamente si sarebbe confidata con la madre, prima attraverso degli sms e poi parlandole direttamente. Il genitore si sarebbe poi recato presso la stazione dei carabinieri di un paese limitrofo, per sporgere la denuncia.



In questo articolo: