Seconda tragedia in meno di 24 ore, turista veneta colta da malore muore a Torre San Giovanni

Ieri a perdere la vita era stato un sub 50enne nelle acque di Gallipoli. Sul posto i sanitari del 118, ma per lei non c’era più nulla da fare

Sono state 24 ore all’insegna del dolore quelle trascorsa sulle spiagge del Salento tra ieri e oggi.

Dopo la morte di un 50enne a Gallipoli, mentre effettuava una un’immersione subacquea, nella mattinata di oggi una nuova tragedia si è consumata a Torre San Giovanni.

Nella marina di Ugento, nei pressi di Lido Pineta, infatti, una donna originaria di Belluno, mentre si trovava in spiaggia è stata colta da malore ed è morta davanti ai bagnati.

Immediato è stato lanciato l’allarme e sul luogo sono giunti i sanitari del 118, che hanno cercato di rianimare la vittima, ma inutilmente. Per lei, purtroppo, non c’era più nulla da fare e il personale medico altro non ha potuto fare che constatarne il decesso.