Non c’è pace per bar e distributori: furti e tentati furti affliggono il Salento

In queste ultime ore sono state prese di mira varie attività commerciali nei circondari di Surbo, Trepuzzi, Novoli, Taurisano e anche Lecce. Presi di mira soprattutto i bar delle stazioni di servizio. Indagano carabinieri e polizia.

Tornano a incutere paura, tanto negli esercenti quanto nei semplici cittadini, gli atti di natura predatoria compiuti all’interno del territorio salentino. Surbo, Trepuzzi, Novoli, Taurisano e pure Lecce. Un fenomeno diffuso che coinvolge qualsiasi paese capiti a tiro dei malviventi. I quali, molto spesso, escono vincitori dalle proprie illecite ‘avventure’, spesso recando danni economici non indifferenti a chi la crisi cerca di combatterla lavorando, ogni giorno, anziché commettendo furti o rapine. Ma andiamo con ordine.

Il miglior colpo, ovvero quello più fruttuoso, è stato messo a segno in un negozio di Surbo. I banditi hanno maneggiato dentro il registratore di cassa; dopodiché avrebbero proseguito il loro ‘tour’ criminoso in altre due attività, ovvero una macelleria e una cartoleria (entrambe si trovano a distanza breve dal primo punto  vendita preso di mira).

E a venire adocchiato dai ladri, sulla via che conduce nel capoluogo salentino, anche il distributore Total Erg, situata nel circondario di Trepuzzi (presa di mira già in diverse occasioni: sia mediante il furto di due slot machine, sia fallendo il colpo dopo aver sfondato la vetrina della caffetteria). Qui, i malintenzionati volevano portare a segno un furto coi fiocchi da dentro i locali del bar attiguo alla stazione; peccato, però, che il sistema di videosorveglianza abbia agito più velocemente di loro, implicando l’immediato arrivo delle guardie giurate e la fuga a mani vuote dei protagonisti in negativo della vicenda.

Sempre grazie ad un istituto privato di vigilanza, l’ennesimo furto nella giornata ha visto il pronto intervento dei relativi addetti alla sicurezza nel bar della stazione di Novoli. Grazie alle celerità dei vigilantes, infatti, i ladri sono giusto riusciti a sgraffignare qualche banconota e pochi pacchi di sigarette. Ad ogni modo, i Carabinieri di Lecce e Campi Salentina stanno indagando per risalire all’identità degli autori del gesto.

Gli agenti del commissariato di Taurisano indagano, invece, per dare un volto ai due uomini incappucciati che domenica notte hanno tentato – non riuscendoci, per fortuna – di sradicare con una flessibile la colonnina automatica all'interno del distributore Api. Infine, gli agenti della sezione Volanti della città di Lecce vogliono vederci meglio riguardo ad un furto avvenuto in via Bonaventura. 



In questo articolo: