Paura a Veglie, intera famiglia finisce nella scarpata dopo un tamponamento

Il fatto è accaduto intorno alle 11.30 alla periferie di Veglie, su una strada che porta a Salice Salentino, quasi all’altezza della circonvallazione. La dinamica del sinistro parla di un tamponamento tra un’Alfa e un Doblò.

Un terribile incidente che ha fatto temere il peggio ed inquietato la tarda mattinata nord salentina. Il sinistro ha coinvolto due vetture, ma ad avere la peggio è stata una di queste che è andata completamente distrutta ed è finita fuori strada, in una piccola scarpata dove è precipitata, dopo un volo di due metri. Il bilancio, per fortuna, è di sei feriti che non sono in pericolo di vita, ma pare non abbiano riportato nemmeno gravi conseguenze.

Il fatto è accaduto intorno alle 11.30 alla periferie di Veglie, su una strada che porta a Salice Salentino, quasi all’altezza della circonvallazione. La dinamica del sinistro parla di un tamponamento tra un’Alfa e un Doblò che, come detto, non si riconoscono più e si sono trasformate in un ammasso di lamiere, ma vista la paura si può davvero dire che poco importa.

Grande dispiegamento di forze è subito intervenuto sul posto. I soccorsi sono subito arrivati dalle ambulanze del 118, ma è stato necessario anche l’intervento della Polizia Municipale locale e dei Vigili del Fuoco. Il soccorso di questi ultimi è stato fondamentale per liberare i feriti che erano rimasti incastrati all’interno delle vetture distrutte.

Dopo qualche ora dall’incidente, però, il bilancio può essere considerato meno grave di quello che si poteva temere negli attimi più concitati. I soccorsi, infatti, hanno trasportato i feriti negli ospedali di Copertino e al Vito Fazzi di Lecce, dove si stanno svolgendo gli accertamenti del caso. Nessuno dei sei feriti, però, sembra aver riportato lesioni gravi. Cinque dei coinvolti sono tutti parte della stessa famiglia: il padre (carabiniere), la moglie e tre gemelline, ma per loro si può davvero tirare un forte sospiro di sollievo.



In questo articolo: