Poggiardo, furto di denaro tra i banchi di scuola. Deferito studente 19enne

Una giovane studentessa, una volta accortasi della sparizione del denaro e sospettando di un compagno non ha esitato a contattare i Carabinieri. Il presunto autore del gesto denunciato con l’accusa di furto aggravato.

Approfittando della distrazione di una compagna di banco, durante l’orario delle lezioni, all’interno di un istituto scolastico nel comune di Poggiardo, le avrebbe sottratto dal borsello la somma in contanti di 75 euro e, a seguito della denuncia sporta dalla ragazza, una 18enne di Sternatia e dopo una breve attività investigativa da parte dei militari dell’Arma, T. P., 19enne di Morciano di Leuca, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce con l’accusa furto aggravato.

Una volta accortasi della scomparsa del denaro, la giovane,  sospettando che potesse essere stato un suo compagno di classe a porre in essere il gesto, non ha esitato a contattare telefonicamente i Carabinieri.

In pochi attimi una pattuglia della Stazione locale ha raggiunto l’istituto scolastico dove, pochi minuti dopo, avrebbe fatto luce sulla vicenda, scoprendo il presunto responsabile e ritrovando la quasi totalità del bottino.

Il ragazzo, messo alle strette, nonostante i tentativi di negare la responsabilità nella vicenda, alla fine avrebbe deciso di ammettere le proprie colpe fornendo ai militari anche le indicazioni sul luogo in cui avrebbe occultato parte dei soldi.

Dei 75 iniziali sono stati recuperati 65 euro che il 19enne avrebbe nascosto all’interno del bagno degli uomini, così da non lasciare sulla sua persona alcuna traccia.

La somma è stata immediatamente restituita alla vittima del furto. Il giovane dovrà ora rispondere del reato di furto aggravato.



In questo articolo: