Ritracciato a Torre Colimena, il ragazzo di Guagnano scomparso nella notte

Si era allontanato da casa senza dare spiegazioni uno studente 15enne di Guagnano rintracciato a Torre Colimena, questo pomeriggio. Dopo ore di paura, la famiglia può tirare un sospiro di sollievo. Ignoti i motivi che hanno spinto il ragazzo ad allontanarsi.

Di certo, ora che la vicenda si è fortunatamente conclusa con un lieto fine, dovrà almeno tentare di spiegare alla famiglia i motivi del suo gesto,  il perché si sia allontanato da casa senza dare spiegazioni, facendo perdere le sue tracce. Un 15enne, originario di Guagnano, infatti, era uscito ieri sera intorno alle 19.00 per incontrare alcuni amici, ma non era rientrato nell’orario pattuito. Alle 21.00 era stato visto nei pressi della sua abitazione. A quel punto i genitori, allarmati da quel ritardo ingiustificato, hanno tentato di rintracciarlo al telefono, più e più volte, purtroppo invano. Il ragazzo sembrava letteralmente sparito nel nulla. Un’assenza diventata sempre più preoccupante con il passare delle ore fino a quando l’angoscia non è diventata ‘insopportabile’ ed è stato lanciato l’allarme. I primi ad essere informati dell’accaduto sono stati i Carabinieri della compagnia di Campi salentina, che dopo aver raccolto la denuncia, si sono subito attivati a cercare il giovane in lungo e in largo. Poi l’appello è stato lanciato anche sui social network, in modo che chiunque potesse fornire il suo aiuto tramite facebook,  anche una minima segnalazione sarebbe stata preziosa in un momento del genere.
 
E lo hanno cercato tutti ma proprio tutti, familiari in primis e poi amici, conoscenti e gli uomini delle forze dell’ordine. Per tutta la notte, fino a quando è stato ritrovato a Torre Colimena, in provincia di Taranto. La bella notizia è giunta nel pomeriggio di oggi. I genitori hanno potuto così tirare un sospiro di sollievo e riabbracciare il figlio dopo ore di ansia e sofferenza, anche se restano ancora senza risposta alcune domande.
 
Non è chiaro come, infatti, come il 15enne abbia raggiunto le marine della costa tarantina, fra Avetrana e Manduria. Così come sconosciuti restano i motivi dell’allontanamento. Per il resto, tutto è bene quel che finisce bene. 



In questo articolo: