Rubano profumi in un negozio di Fasano, in manette rumeni domiciliati a Lecce

I due sono stati bloccati dai militari della Stazione dei carabinieri a seguito della chiamata da parte della direttrice dell’esercizio commerciale. A seguito della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto beni per un valore di circa 400 euro poi restituiti agli aventi diritto

Sono stati immediatamente bloccati, nella mattinata di ieri, martedì 16 giugno, all’uscita del negozio “Acqua e Sapone” di Fasano, dai Carabinieri del centro nel brindisino, intervenuti a seguito della tempestiva chiamata al 112 da parte della direttrice dell’esercizio commerciale che aveva notato la  presenza all’interno del negozio di persone sospette.

Così, i militari dell’Arma della Stazione di Fasano hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di furto aggravato in concorso due persone: Mihai Mititica, classe 1986, 29 anni e Andreea Florentina Cioaca, classe 1988, 27 anni  entrambi di origini romene ed entrambi domiciliati a Lecce.

Una volta fermati all’uscita dell’esercizio commerciale di articoli per la casa, brand famoso per aver anche sponsorizzato una squadra di ciclismo che ha annoverato fra i propri corridori Stefano Garzelli, i due sono stati perquisiti e, a seguito della  perquisizione personale, sono stati rinvenuti dai Carabinieri alcuni profumi di marca e beni non di prima necessità trafugati poco prima per un valore di circa 400 euro.

Insomma, i due, erano usciti da casa, a quanto pare, con l’intento di fare razzia e incetta di prodotti di bellezza e erano quasi riusciti nello scopo se non fosse stato per l’immediata chiamata alle Forze dell’Ordine che subito sono giunte sul posto.

Una volta sequestrata la merce è stata restituita all'avente diritto.

Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati tradotti presso il proprio domicilio a Lecce, nel capoluogo salentino, in regime di arresti domiciliari.



In questo articolo: