Si introduce in casa di un cittadino senegalese e ruba tre giubbotti, in manette 38enne

Il cittadino extracomunitario ha notato l’uomo uscire dalla sua abitazione e dopo varie ricerche è riuscito a rintracciarlo. L’arresto avvenuto a opera degli agenti delle volanti. Il ladro dovrà rispondere di furto aggravato e tentata estorsione.

Nel pomeriggio di ieri, un cittadino senegalese residente nel quartiere San Pio si era allontanato dalla sua abitazione, lasciando il portone socchiuso, allo scopo di depositare la spazzatura nel cassonetto.
 
Di ritorno ha notato un uomo allontanarsi dalla sua dimora con in mano una busta di colore blu.
 
Il giovane senegalese, a quel punto, si è prontamente messo al suo inseguimento a piedi fino a Porta Rudiae, senza, però, riuscire a raggiungerlo. Successivamente, quindi, ha deciso tornare a casa per prendere la bicicletta e mettersi alla ricerca dell’uomo.
 
Si è recato in Via Libertini, dove, un suo connazionale gli ha riferito di aver notato l’uomo dirigersi verso le Giravolte. Da qui, il senegalese ha raggiunto Via Duca degli Abruzzi e in questa strada, un altro suo connazionale, dopo la descrizione fornitagli, gli ha raccontato di aver notato l’uomo, con in mano la busta blu, dirigersi verso Via Don Bosco.
 
In questa zona della città di Lecce il cittadino senegalese è riuscito, finalmente, a trovare l’uomo e una volta al suo cospetto gli ha intimato di restituirgli il contenuto della busta, ovvero tra giubbotti. Da qui ne è scaturita una colluttazione dovuta al fatto che per la consegna l’uomo aveva chiesto la somma di 50 euro.
 
Al rifiuto di dare il denaro, il ladro ha sferrato al cittadino extracomunitario una testata contro il viso.
 
Alcuni testimoni presenti in zona, a quel punto, hanno avvertito una Voltante della Polizia di Stato i cui agenti, prontamente recatisi sul posto, hanno trovato i due intenti a picchiarsi.
 
Dopo averli divisi e sedato la rissa gli uomini della Questura del capoluogo, hanno proceduto all’arresto del ladro, V.A. 38enne, con l’accusa di furto aggravato e tentata estorsione.



In questo articolo: