Trovato senza vita nell’abitazione satura di gas e in disordine. Mistero a Casarano

Un 36enne di Casarano è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione. All’arrivo dei soccorsi la casa era a soqquadro e satura di gas.

ambulanza-vigili-del-fuoco

La casa a soqquadro, talmente satura di gas da rendere l’aria irrespirabile. All’interno, il cadavere di un uomo di 36 anni, A.L. queste le sue iniziali. Non poco lontano, una mamma che, sotto choc, chiedeva aiuto agli automobilisti di passaggio. È il racconto della tragedia che si è consumata, questa mattina, in una abitazione nella zona industriale di Casarano.  

Che cosa sia realmente successo resta un mistero. Le lancette avevano da poco segnato le 12.30, quando è scattato l’allarme. In realtà, le segnalazioni giunte ai numeri di emergenza sono state diverse.

Sul posto, si sono precipitati gli uomini delle forze dell’Ordine. La scena che si è aperta davanti ai loro occhi è stata drammatica: il corpo dell’uomo era disteso per terra. Senza vita. 

Tutto faceva pensae a un disperato tentativo di togliersi la vita. Niente in casa era in ordine, il gas aperto aveva ormai infestato l’aria tant’è che i Vigili del Fuoco hanno dovuto mettere in sicurezza la zona per evitare altri pericoli.

L’ipotesi più probabile, come detto, è che si sia trattato di un suicidio, ma qualcosa non torna. Toccherà ai Carabinieri della locale compagnia fare luce sulla vicenda anche ascoltando la donna, ancora provata dall’accaduto. Al momento, è stata accompagnata al pronto soccorso del “Francesco Ferrari”.

Il corpo del 36enne, invece, è stato trasportato presso la camera mortuaria dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce in attesa che venga autorizzata l’autopsia.



In questo articolo: