Va a fare il bagno, ma non torna a riva. Tragedia a Gallipoli

Tragedia in mare a Gallipoli. Un uomo di 82 anni, originario di Parabita, ma residente a Milano da tempo, ha perso la vita mentre faceva il bagno a circa 200 metri dalla riva. Sul posto la Capitaneria di Porto di Gallipoli

Era andato in spiaggia con il fratello, ma dopo essere entrato in acqua non ha fatto più ritorno.

I familiari che erano con lui, preoccupati dall'alta marea e dal forte vento della giornata, hanno immediatamente allertato la Capitaneria di Porto di Gallipoli per chiedere aiuto. A circa 200 metri dalla riva, l'uomo, un 80enne originario di Parabita, ma residente da tempo a Milano, è stato trovato senza vita, riverso in acqua.

Quando gli uomini della Capitaneria sono giunti al largo della spiaggia, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Pare che l'uomo soffrisse di problemi cardiaci. Con ogni probabilità, infatti, il decesso sarebbe avvenuto a causa di un infarto.

La tragedia si è consumata intorno alle 16.30 del pomeriggio appena trascorso. La salma dell'uomo è stata trasportata presso la camera mortuaria dell'Ospedale Vito Fazzi di Lecce.