Dopo venti giorni di silenzio il sistema satellitare si accende, ritrovata una Panda rubata seguendo il segnale

Un 55enne e un 58enne sono stati trovati a bordo di un’auto rubata a Lecce lo scorso 26 gennaio. I due sono stati denunciati in stato di libertà per furto, ma gli accertamenti continuano.

Di quell’auto rubata a Lecce, il 26 gennaio scorso, non c’era traccia fino a quando, dopo venti giorni di “silenzio”, il sistema satellitare antifurto di cui era dotata ha emesso un segnale che ne indicava la posizione.

Tanto è bastato alla sala operativa della Questura per sapere che stava viaggiando sulla SS 101. Immediatamente, una volante ha imboccato la statale, in direzione Maglie alla ricerca della Fiat Panda, seguendone il segnale. Le indicazioni hanno condotto gli uomini in divisa dritti dritti fino alla periferia di Poggiardo dove, con una volante del Commissariato di Otranto sopraggiunta nel frattempo, il mezzo è stato ritrovato all’interno di un capannone.

A bordo vi erano due uomini: un 55enne ed un 58enne della provincia, già noti alle forze dell’ordine per alcuni precedenti per furto. Stesso reato che gli è stato contestato in quest’occasione.

La storia non finisce con la denuncia in stato di libertà per i due malviventi. Gli agenti della Polizia Stradale intervenuti sul posto insieme alle Volanti in queste ore stanno effettuando ulteriori accertamenti.


In questo articolo: