Trepuzzi, primi movimenti in vista del rinnovo del Governo cittadino. Ieri una riunione del Centrosinistra

L’incontro, svoltosi presso il Comune del centro del Nord Salento, è stato convocato dal Segretario del Pd Giacomo Fronzi e dal Sindaco Oronzo Valzano. Sul tavolo di discussione avviato il confronto per le prossime amministrative.

Un primo incontro del centrosinistra trepuzzino, in vista delle prossime elezioni amministrative quello che si è svolto nel tardo pomeriggio di ieri, nella Sala Giunta del Palazzo comunale di Trepuzzi.
 
La riunione, convocata dal segretario del Partito Democratico cittadino, Giacomo Fronzi, e dal sindaco della città, Oronzo Valzano, ha avuto il duplice obiettivo di definire le linee di azione qualificanti per le fasi conclusive della consiliatura e di avviare il confronto sul percorso che condurrà al rinnovo dell’Amministrazione Comunale nel comune del Nord Salento.
 
Durante l’incontro, dal punto di vista amministrativo, si è sottolineata la necessità di chiudere il cerchio rispetto a iter già avviati come, per fare qualche esempio, il bando per la gestione della piscina comunale, il rilancio dell’impiantistica sportiva, i progetti su Casalabate, piano delle opere pubbliche.
 
Il sindaco Valzano ha sottolineato come, a chiusura del quinquennio, si farà un bilancio di tutto ciò che di positivo si è realizzato, focalizzando l’attenzione – per un giudizio sereno, ma obiettivo – tanto sul suo personale operato quanto su quello di ogni componente dell’attuale maggioranza di governo.
 
Dal punto di vista strettamente politico, la discussione si è concentrata su tre aspetti. Il primo attiene alla necessità – prima di avviare qualsivoglia confronto sul prossimo candidato sindaco – di attendere che l’attuale sindaco sciolga la riserva sulla sua disponibilità a continuare il lavoro svolto dal 2011 a oggi.
 
Il secondo aspetto riguarda le alleanze. Il segretario del Pd, Giacomo Fronzi, in particolare, ha sottolineato la necessità di ripartire con convinzione  dall’attuale maggioranza, frutto di un percorso avviato ormai molti anni addietro e che ha permesso al centrosinistra locale di vincere tutte le competizioni elettorali e di amministrare Trepuzzi per oltre due decenni.
 
Partire, senza ambiguità né indugi, dall’attuale coalizione non significa, tuttavia, chiudersi all’eventualità che, nel corso della strutturazione del programma di governo, il tavolo non possa ampliarsi a forze o personalità indipendenti che dichiarino di aderire al nostro progetto politico. Un’eventualità di questo tipo – prosegue il segretario PD Fronzi – dimostrerebbe l’efficacia di un progetto, ancora una volta, convincente. La forza del progetto, e siamo al terzo punto, sarà conseguenza diretta di una premessa: proseguire a essere in sintonia con la città. Se il centrosinistra, a Trepuzzi, continua a vincere è sia perché esso ha sempre trovato le ragioni per rimanere unito sia perché è riuscito, a differenza di altre forze politiche, a parlare la lingua dei cittadini trepuzzini. La sfida, dopo anni di profondo cambiamento a ogni livello (locale, nazionale e internazionale), sarà quella di trovare, ancora una volta, la giusta sintonia con i trepuzzini, alzando lo sguardo e pensando a una nuova idea di città e di sviluppo del territorio, sempre a partire dalle più stringenti necessità e aspettative dei cittadini. L’impegno che il centrosinistra si assume conclude Fronzi – è quello di elaborare un programma di governo forte, ambizioso, aderente ai bisogni attuali, ma anche energicamente proiettato verso il futuro”.
 

Le forze di centrosinistra sedute al tavolo hanno sostanzialmente condiviso l’impostazione data dal segretario del Partito democratico e dal sindaco, rinviando il prosieguo della discussione a un successivo incontro, che con ogni probabilità verrà convocato nell’arco di poche settimane.

infine giunge una precisazione: "La circolazione, a mezzo stampa, di ricostruzioni fantasiose, talvolta frutto di iniziative autonome e di posizioni personali, impone che la diffusione di informazioni relative al percorso e al dibattito che animano (e animeranno, nelle prossime settimane) la vita politica del centrosinistra trepuzzino vengano veicolate attraverso canali e interlocutori ufficiali. Pertanto, il presente comunicato stampa, risponde all’esigenza di mantenere chiaro il quadro ed evitare strumentalizzazioni di ogni tipo, che non avrebbero alcun risultato se non quello di intorbidire le acque e indurre, prima di tutto i cittadini di Trepuzzi, a erronee valutazioni".
 



In questo articolo: