​Lecce, 10 reti nella prima amichevole stagionale: scatenati Caturano e Pacilli

Il Lecce di mister Padalino ha disputato ieri la prima amichevole stagionale: 10 a 0 il risultato finale contro il Belvedere Spinello. Sugli scudi Mario Pacilli, autore di 4 gol, e Caturano, doppietta. In rete anche Lepore, Doumbia, Vutov e Monaco.

L’intesa tra tutti i componenti deve certamente ancora crescere, ma il Lecce non delude le aspettative e nella prima uscita stagionale centra il buon successo. 10 a 0 il risultato finale al termine della prima amichevole tenutasi ieri pomeriggio a Cotronei, sede del ritiro precampionato. Un test poco probante dal punto di vista tecnico (di fronte ai giallorossi c’erano i granata del Belvedere Spinello, formazione di Prima Categoria), ma comunque utile da punto di vista atletico.
 
Sotto lo sguardo attento di mister Pasquale Padalino, i componenti della nuova rosa hanno potuto iniziare a conoscersi più da vicino e il tecnico foggiano può certamente sorridere: i giallorossi tengono bene il campo, mai un lancio lungo alla disperata e, soprattutto, molti elementi sono stati capaci di rispondere bene alle prime sollecitazioni.
 
Due nomi su tutti: Salvatore Caturano e Mario Pacilli. Gli ultimi e fondamentali arrivi in casa Lecce, quelli che dovranno comporre quasi certamente il tandem titolare d’attacco, hanno fornito un’ottima prova, ognuno nel corso di una frazione diversa del match.
 
Nel corso del primo tempo, infatti, Padalino ha schierato Gomis tra i pali, Vinetot, Giosa, Ciancio e un inedito Capristo in difesa; Lepore con la fascia di capitano, Arrigoni e Fiordilino a centrocampo; Vutov, Caturano e Doumbia in fase offensiva. Sasà si scatena subito e nel giro di pochi minuti gonfia la rete due volte. Il tris lo serve Doumbia, prima del poker messo a segno da Checco Lepore. Il 5 a 0 porta la firma di Vutov, bravo a ribadire in rete di testa una spettacolare rovesciata di un ispiratissimo Caturano.
 
Dopo i primi quarantacinque minuti, quindi, mister Padalino cambia tutto. Pur confermando il 4-3-3, in porta ci va Bleve in porta, poi Vitrofrancesco, Cosenza, Camisa e Contessa in difesa, Maimone, De Feudis e Monaco a centrocampo, in avanti Persano, Carrozza e Pacilli. Ed è proprio l’ex Cremonese che, pronti-via, trova subito e per due volte la via del gol, portano il risultato sul 7 a 0. Per l’esterno d’attacco abruzzese è una giornata di grazia e poco dopo è bravo a firmare la tripletta. Il 9 a 0 è targato Monaco: azione corale del Lecce, conclusa con la rete del giovanissimo figlio d’arte, anche lui autore di una bella prova. I giallorossi arrivano in doppia cifra con il solito Pacilli che mette così fine alla gara.
 
Insomma, può essere soddisfatto Padalino che, in attesa di nuovi rinforzi, probabilmente ha già trovato la strada giusta su come lavorare. A pochi giorni dall’arrivo in Calabria, il Lecce può già lanciare segnali forti alle altre pretendenti alla promozione.
 
Dopo la prima amichevole di ieri, quindi, oggi in programma c’è solo una seduta di allenamento, fissata per il pomeriggio. L’altro test-match è previsto per sabato prossimo, contro la Rappresentativa Camigliatello Silano.



In questo articolo: