Al ‘Via del Mare’ una Lupa Roma ‘zemaniana’, il Lecce risponde con Miccoli-Moscardelli – PROBABILI FORMAZIONI

La Lupa Roma giunge al ‘Via del Mare’ schierando un offensivo 4-3-3; il Lecce dovrà colmare il ‘gap’ del terzino destro con Martinez o Lepore. In attacco spazio alla coppia Miccoli-Moscardelli.

Mister Dino Pagliari ieri ha caricato l’ambiente giallorosso sostenendo che la squadra stia, pian piano, crescendo. L’esordio agrodolce contro i biancoverdi della Vigor Lamezia, ormai messo in cantiere, raffigura in toto questa doppia personalità del Lecce: velenoso davanti alla porta, pasticcione nella propria area di rigore. Un problema certamente mentale che, ne siamo certi, Miccoli e compagni potrebbero risolvere senza problemi. Serve solo trovare il giusto equilibrio. Se possibile, però, sarebbe meglio farlo in fretta. Perché le inseguitrici del primo posto, nella classifica del girone C, non regaleranno un fico secco ai propri diretti avversari. Ecco dunque presentarsi oggi pomeriggio, al ‘Vial del Mare’, l’opportunità per dare una svolta al campionato di Lega Pro. Serve all’ambiente, ai tifosi, agli stessi calciatori. La parola d’ordine, dunque, è una sola: fiducia. Fiducia nelle capacità dei professionisti che scenderanno in campo contro i laziali della Lupa Roma (già vittoriosa in rimonta all’andata).
 
QUI LECCE – Come al solito, i salentini devono fare a meno del difensore Marcus Diniz, fermo ancora ai box. Stesso discorso dicasi per Mannini, Rosafio e D’Ambrosio. Rientrano però Salvi e Papini dopo aver scontato la loro squalifica. I dubbi di mister Pagliari riguardano soprattutto la retroguardia. Molto probabilmente quel ruolo vacante di terzino destro lasciato libero da Mannini potrebbe venir occupato dal sudamericano Martinez, a meno che non si voglia azzardare l’ipotesi Checco Lepore (in settimana provato terzino). A centrocampo ballottaggio Sacilotto-Salvi, con Papini che dovrebbe partire titolare. Attacco composto, ovviamente, dall’esplosiva coppia Miccoli-Moscardelli.
LECCE (4-4-2): Caglioni; Martinez, Vinetot, Abruzzese, Lopez; Papini, Lepore, Sacilotto, Doumbia; Miccoli, Moscardelli.
 
QUI LUPA ROMA – La squadra di mister Cucciari accoglie un nuovo innesto, Felipe Curcio, ma è difficile che possa essere schierato fin dal primo minuto. Il modulo prescelto dalla formazione ospite consiste in un 4-3-3 spumeggiante, con un trio d’attacco composto da Bariti, Testardi e Del Sorbo. E in panchina scalpitano Tulli e Tajarol. Rebus in difesa. Cascone, Pasqualoni e Conson competono tutti per indossare, oggi, una maglia da titolare.
LUPA ROMA (4-3-3): Rossi; Frabotta, Cascone, Conson, Celli; Capdaglio, Raffaello, Cerrai; Bariti, Testardi, Del Sorbo.