Calciomercato, al Lecce piace Paganini: da oggi è svincolato

Il Lecce ha messo gli occhi su una delle bandiere del Frosinone degli ultimi anni: Paganini è svincolato da oggi e Corvino lo vuole in giallorosso.

Una vita nel Frosinone, ma per Luca Paganini quest’anno i colori della maglietta saranno diversi. E chissà se non saranno giallorossi, gli stessi della ‘sua’ Roma, squadra che lo ha visto nascere calcisticamente.

Mentre il Lecce ha iniziato il suo ritiro pre-campionato ad Acaya, il calciomercato è pronto a scattare ufficialmente. Pantaleo Corvino, neo Direttore Tecnico del club salentino, vuole consegnare a mister Corini una squadra che sia un giusto mix tra esperienza e giovani dal futuro su cui scommettere.

In questo senso, i primi acquisti sono stati Massimo Coda, punta collaudata, e Marcin Listkowski, giovane polacco alla sua prima esperienza in Italia. Ma ora, dopo che il nuovo allenatore ha preso confidenza con la squadra, c’è bisogno di accelerare.

Già ieri abbiamo raccolto i principali nomi di maggiore interesse per il duo Cor-Cor (da Rivière a Forte per l’attacco, fino a Varnier e Sgarbi per la difesa), ma oggi il nome nuovo è proprio quello di Luca Paganini.

Nato a Roma nel 1993, è un esterno d’attacco, dotato di velocità e resistenza. Bravo a inserirsi in area e trovare la rete con colpi di testa, si fa apprezzare anche nei tiri dalla distanza.

Cresciuto nelle giovanili della Roma sotto la guida di Bruno Conti, a seguito di un difetto della crescita, ha dovuto interrompere la sua carriera, salvo poi riprenderla successivamente nei giovani del Frosinone nel 2002. Dopo una lunga trafila di otto anni, nel 2010 entra a far parte della prima squadra e un anno dopo esordisce in Lega Pro. Nel 2013/14 colleziona 31 presenze e 6 goal in campionato che contribuiscono alla scalata verso la Serie B del Frosinone.

Nella stagione successiva è ancora un punto fisso dei ciociari: segna 4 goal in 29 presenze ed entra nella storia del club con la prima, storica, promozione in Serie A dei canarini. Il 23 agosto 2015 esordisce in massima serie e ad ottobre segna la sua prima rete in A (Frosinone-Sampdoria 2-0).

Insomma, è stata una colonna delle maggiori fortune degli ultimi anni del Frosinone (in totale 79 gare e 26 reti in maglia gialloblu), ma ora, dopo 18 anni in terra ciociara, per lui è pronta una nuova avventura. Da oggi è svincolato: su di lui c’è sempre stato un interesse del Brescia, ma nelle ultime ore è partita l’offensiva anche del Lecce che, al momento, pare in vantaggio.