Ercolanese-Nardò 0-2, per i granata arriva il secondo successo di fila in trasferta

Con le marcature di Versienti e Mingiano il toro passa a Ercolano e si ritrova a ridosso della zona Play Off. Domenica al “Giovani Paolo II” si cerca la prima vittoria casalinga contro la Gelbison.

nardò-calcio

Secondo successo esterno consecutivo per il Nardò che dopo Gravina espugna anche il “Solaro” di Ercolano e dà una scossa alla propria classifica portandosi a ridosso della zona playoff.

Formazioni

Mister Taurino schiera il consolidato modulo 3-5-2 con l’under Rizzitano tra i pali, Benvenga, De Pascalis e il giovane Lezzi sulla linea difensiva. In mediana Bertacchi, Gigante e Bolognese con Palmisano e Versienti sugli esterni. In attacco Prinari a sostegno del puntero Molinari. Modulo speculare per mister Borrelli con la coppia Figliolia-Murolo in attacco.

Primo tempo

Parte subito bene il Nardò che nei primi minuti impensierisce Lombardo per due volte con Prinari e con Versienti ma in entrambi i casi l’estremo difensore campano è attento. La squadra di Taurino appare ben messa in campo e tiene saldamente in mano le redini del gioco. La prima conclusione dei padroni di casa si registra al 33′ con un colpo di testa di Figliolia che costringe Rizzitano agli straordinari. Al 42′ il Toro passa in vantaggio: Gigante taglia in due la difesa ercolanese con un lancio sulla sinistra per Versienti che mette a sedere quattro avversari, si incunea in area e batte Lombardo con un destro angolato. Il primo tempo si chiude con il Nardò meritatamente in vantaggio.

Secondo tempo

Nella seconda frazione di gioco è sempre il Nardò a orchestrare la manovra e a sfiorare più volte il raddoppio prima con un siluro di Prinari dal limite dell’area respinto in tuffo da Lombardo, e poi con Mingiano che da buona posizione sfiora la traversa. La reazione dei padroni di casa è sterile e bisogna aspettare il 78′ per vedere un’azione degna di nota: Calemme sfiora il palo con un destro a giro dal limite. All’82’ è ancora l’estremo difensore campano a negare il raddoppio agli ospiti con un intervento prodigioso sulla zampata di Aquaro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Allo scadere è Rizzitano a salvare il Nardò con su un nuovo tentativo di Calemme. Dopo 7′ di recupero il Nardò trova il secondo gol in contropiede con Mingiano che deposita il pallone in rete su assist dalla destra di Kyeremateng.

Domenica prossima i granata cercheranno il primo successo interno nel turno casalingo con la Gelbison valevole per la sesta giornata di campionato.

SERIE D – Girone H: risultati 5ª giornata

Audace Cerignola – Gragnano 1-0 Az Picerno – Altamura 2-3  Bitonto – Savoia 2-2 Ercolanese – Nardò 0-2 Francavilla – Gravina 0-0 Gelbison – Sarnese 0-1 Pomigliano – Fasano 0-0 Sorrento – Fidelis Andria 0-0 Taranto – Nola 3-0

Classifica

Az Picerno 12, Altamura 12, Taranto 11, Bitonto 9, Gelbison 8, Sorrento 8, Savoia 8, Nardò 8, Audace Cerignola 7, Fasano 6, Francavilla 6, Gravina 5, Fidelis Andria 5, Sarnese 5, Nola 4, Gragnano 3, Ercolanese 3, Pomigliano 1.


In questo articolo: