Gioco, partita, incontro. Il Nardò torna alla vittoria e ne rifila 6 allo Sporting Fulgor

La squadra di mister Taurino batte il fanalino di coda del Girone H di Serie D e dopo due pari consecutivi torna al successo. Granata a 43 punti in classifica.

nardò-calcio

Dopo due pareggi consecutivi con Gravina e Taranto, il Nardò torna alla vittoria rifilando ben sei gol al fanalino di coda Sporting Fulgor. Tutto facile per la compagine granata che chiude la pratica già nel primo tempo al cospetto di una squadra mai entrata in partita.

Formazioni

Nel consolidato modulo 3-5-2, mister Taurino, ancora privo degli infortunati Palmisano, Versienti e Mangione, schiera Mirarco in porta, con Rosato, Cassano e Caporale sulla linea difensiva. In mediana Bertacchi, Prinari e Capristo con De Pascalis e Scipioni sugli esterni. In attacco la coppia Cavaliere-Agodirin.

Primo tempo

In campo c’è solo una squadra e dopo otto minuti il Nardò passa subito in vantaggio con Agodirin che, servito in profondità da Capristo, fulmina Figliola con freddezza. Al 13’ arriva il raddoppio granata ad opera di Capristo che piazza un destro a giro che non lascia scampo all’estrtemo difensore molfettese. Il Toro insiste e trova il terzo gol con Cavaliere ma il direttore di gara annulla per un presunto fuorigioco. Ci provano ancora gli uomini di Taurino con Prinari la cui potente conclusione sfiora il palo alla destra di Figliola. Al 42’ i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Basta per doppia ammonizione. Si va al riposo con la squadra ospite meritatamente in vantaggio.

Secondo tempo

Nella ripresa il Nardò dilaga. Dopo aver sfiorato il terzo gol con Prinari al 49’, Capristo realizza la doppietta personale al 52’ con una precisa conclusione sotto la traversa. La Sporting Fulgor crolla letteralmente sotto l’offensiva granata e al 66’ arriva la doppietta personale anche per il bomber Agodirin servito ottimamente da Caporale. Lo stesso difensore leccese, migliore in campo, realizza il quinto gol al 72’ dopo un’azione personale. Al secondo minuto di recupero Bertacchi completa l’opera realizzando il sesto gol che regala al Nardò una vittoria fin troppo facile ma per nulla scontata alla vigilia.

Il risultato tennistico, oltre ad aggiungere tre punti alla solida classifica dei granata, serve anche da iniezione di fiducia alla truppa di mister Taurino in vista del difficile impegno casalingo di domenica prossima contro la corazzata Cavese.

SERIE D – Girone H: risultati 27ª giornata

Aversa Normanna – Frattese 1-2; Cavese – Francavilla 3-1; Manfredonia – Alto Tavoliere 2-2; Potenza – Sarnese 1-0; Sporting Fulgor – Nardò 0-6; Taranto – Gravina 2-1; Turris – Pomigliano 0-0; Altamura – Audace Cerignola 04/04/2018; Gragnano – Az Picerno 04/04/2018

Classifica

Potenza 68, Cavese 60, Taranto 53, Audace Cerignola 53, Altamura 53, Gravina 44, Az Picerno 43, Nardò 43, Pomigliano 29, Gragnano 28, Turris 28, Sarnese 27, Francavilla in Sinni 27, Alto Tavoliere San Severo 26, Aversa Normanna 23, Frattese 22, Manfredonia 13, Sporting Fulgor 12

Note: Turris 4 punti di penalizzazione, Manfredonia e Sarnese 2 punti di penalizzazione



In questo articolo: