Perucchini, più solidi in difesa perchè© partecipano tutti. Dimostriamo di essere una grande squadra

Continuano gli allenamenti del Lecce in vista della gara con il Benevento. Ieri gli uomini di mister Lerda sono stati impegnati in un allenamento mattutino al ‘Comunale’ di Squinzano.

I giallorossi continuano ad allenarsi in vista della gara con il Benevento. Ieri ha lavorato con i compagni il neoacquisto Barraco prelevato dal Latina. Bencivenga ancora in permesso. Separazione in vista?

Proseguono gli allenamenti dei giallorossi in vista della gara interna di domenica contro il Benevento.

Nella giornata di ieri gli uomini di mister Lerda sono stati impegnati in un allenamento mattutino al “Comunale” di Squinzano. Dapprima il tecnico di Fossano ha fatto svolgere una serie di esercitazioni tattiche e, successivamente, una partitella a tutto campo.

Assente sempre Bencivenga in permesso, ha lavorato con il gruppo il neoacquisto Barraco il cui accordo con il sodalizio di “Piazza Mazzini” è stato formalizzato ieri. Si sono allenati a parte i soliti Martinez, Bellazzini e Sacilotto.

“Lo solidità che abbiamo trovato in difesa è merito di tutti. Quello che si fa in allenamento, infatti, lo riproponiamo nel corso della partita”, ha affermato uno dei migliori in campo con L’Aquila, l’estremo difensore, Filippo Perucchini.

“Stiamo dimostrando di essere una grande squadra come è accaduto domenica scorsa contro gli abruzzesi, dove, nonostante abbiamo giocato per più di un tempo con un uomo in meno, siamo riusciti a portare a casa i tre punti.

Ripeto, stiamo riuscendo a compiere una buona fase difensiva perché tutti i compagni partecipano, se lavorasse un solo reparto non sarebbe la stessa cosa. abbiamo trovato la stessa compattezza e la voglia di sacrificarsi fa la differenza.
Il Mercato? Sappiamo che gennaio è un mese particolare per tutte le compagini, non solo per noi – ha concluso il portiere. Se dovesse arrivare qualcuno in grado di darci una mano sarà il benvenuto”
Oggi in programma una singola seduta a porte chiuse sempre a Squinzano.



In questo articolo: