Scuole Calcio d’Elite, a Calimera consegnate le targhe d’eccellenza a otto società sportive

Targhe consegnate nel pomeriggio a Calimera a 8 realtà sportive salentine. La qualifica di Scuola Calcio Elite è legata al rispetto di requisiti che le società devono rispettare anche per ciò che comprende la sfera formativa ed educativa.

Giornata di premiazioni oggi a Calimera. A ridosso dell’inizio dei prossimi campionati di calcio, presso la sala consiliare “Brizio Aprile” di Palazzo di Città della cittadina della Grecìa Salentina, è stata celebrata la cerimonia di consegna targhe per le Scuole di Calcio Élite delle Delegazioni di Lecce e Maglie.

Si tratta di otto realtà sportive salentine d’eccellenza, riconosciute dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio nell’ambito del programma di sviluppo territoriale avviato dal Settore Giovanile e Scolastico in tutto il territorio nazionale.

A livello nazionale si contano 624 società e nel Salento possono fregiarsi del titolo sono soltanto l’ASD Calimera, l’ASD Fabrizio Miccoli, la ASD Oratorio Don Pasquale, lo Sporting Lecce, l’Academy Calcio Maglie, l’ASD Antonio Filograna, la AS Tricase e la Soccer Dream Parabita.

La qualifica 

Si tratta di scuole calcio riconosciute per il loro lavoro svolto e pianificato  in termini qualitativi e di crescita tecnica e formativa. La qualifica di Scuola Calcio Elite è infatti legata al rispetto di determinati requisiti che le società sono tenute a rispettare, sia per quanto attiene la parte puramente tecnica, quindi con istruttori qualificati destinati a un definito numero di tesserati, che per ciò che comprende la sfera formativa ed educativa. Si tratta, quindi, del più alto riconoscimento di eccellenza tra le società di settore giovanile e scolastico della FIGC.

Con loro la FIGC ha inteso avviare un progetto pilota volto a far interagire le società con i tecnici del Centro Federale per individuare il miglior metodo di allenamento, e di crescita, possibile.

La cerimonia odierna è stata tenuta dalCoordinatore Federale della Regione Puglia, Prof. Antonio Quarto, il quale ha anche consegnato le targhe alle società intervenute.



In questo articolo: