Lecce, presentate le nuove maglie. I giallorossi omaggiano territorio e ulivi del Salento

Nella seconda ci saranno scritti i nomi di tutti i comuni della provincia, nella terza, un omaggio a uno dei simboli del comparto agricolo salentino. Illustrate anche le iniziative per i tifosi.

La prima è quella classica, righe verticali giallorosse con piccoli interventi di scomposizione del colore all’altezza del main sponsor e del numero; la seconda, bianca, con i nomi di tutti i comuni della provincia di Lecce, un omaggio al territorio e con una banda verticale giallorossa sul lato sinistro e la terza, infine, tutta verde, con il disegno di un ulivo al centro, celebra uno dei simboli del comparto agricolo-economico del territorio salentino, fiaccato da alcuni anni dalla xylella fastidiosa.

I portieri, invece, ne indosseranno una, di volta in volta, nera, azzurra e grigia.

Si è svolta nella mattinata di oggi, presso il Palazzo del Banco di Napoli, la presentazione delle maglie del Lecce per la stagione 2020/2021 che vedrà impegnati i giallorossi nel campionato cadetto.

Una presentazione sobria rispetto agli anni passati, senza modelle a indossare la casacca, causa emergenza coronavirus.

“Presentiamo oggi il frutto di un lavoro di gruppo che va avanti tutto l’anno”, ha commentato il vicepresidente dei salentini Corrado Liguori.

“La maglia è qualcosa di sacro – prosegue – che dà corpo e fisicità ai sentimenti che si nutrono nei confronti della squadra. Può piacere o non, ma la si ama sempre a prescindere”.

Iniziative per i tifosi

Quest’anno, sempre per il Covid, non sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti e per questo il sodalizio di “Via Colonnello Costadura”, darà vita a una serie di agevolazioni per i tifosi.

Innanzitutto, sarà possibile aderire a un voucher, da richiedere entro e non oltre il 15 ottobre e utilizzabile entro 18 mesi dalla data di emissioni, per acquisti di biglietteria che avrà il costo del prezzo medio di un biglietto moltiplicato per sei e infine la vera novità la carta “US Lecce Program”.

I vantaggi

Saranno due le tipologie: Standard (costo 160 euro) e Special, destinata agli Under 14 (prezzo 60 euro). Chi la sottoscriverà avrà la possibilità di compiere acquisti con il 10% di sconto presso lo store ufficiale e di usufruire di particolari convenzioni con gli sponsor; ricevere una foto con dedica dal calciatore preferito, una mailing informatica commerciale e un video personalizzato di auguri in occasione del compleanno, sempre da parte del giocatore amato; convenzioni con strutture sanitarie private (estese a quattro persone facenti parte del nucleo familiare); in caso di gare a porte aperte la prelazione sull’acquisto dei tagliandi al costo di 1,50 euro Standard e 50 centesimi Special le curve; 4,00 euro e 1,00 euro la Tribuna Est; 10,00 euro e 1,00 euro la Tribuna Centrale Inferiore; 18,00 euro e 1,00 euro la Superiore e 30,00 euro e 1,00 le poltronissime.

Infine, i giallorossi, per due gare in trasferta, scenderanno in campo con la seconda maglia con i nomi dei sottoscrittori al posto di quelli dei comuni della provincia. La casacca, poi, verrà omaggiata a chi ha aderito all’iniziativa.

Il commento del comitato “Forti come gli Ulivi” sulla terza maglia

Intanto, il comitato “Forti come gli Ulivi” esprime grande soddisfazione per la sensibilità dimostrata dall’Unione Sportiva Lecce per la maglia di colore verde dedicata al patrimonio olivicolo della provincia di Lecce

“In questo modo – commenta il portavoce del Comitato Marco Renna – si consacra un percorso di condivisione sociale che coinvolge l’intero territorio. Un ringraziamento speciale al presidente Saverio Sticchi Damiani e al direttore generale del Lecce Calcio Giuseppe Mercadante che fin da subito hanno sposato la nostra proposta di far vestire di verde ulivo i calciatori della squadra giallorossa.

L’idea della maglia dedicata agli Ulivi fu condivisa, il 12 febbraio 2020, in occasione della trasferta a Roma da Papa Francesco, quando in udienza generale l’Us Lecce e il comitato Forti come gli ulivi regalarono la maglia ufficiale giallorossa al Santo Padre, chiedendo una ‘particolare intenzione’ per la nostra terra”.

Il comitato Forti come gli ulivi è composto dall’arcidiocesi di Lecce, dal Centro Studi Visioni da sud e dall’Associazione italiana Città dell’olio.

Visite mediche per Zuta e Henderson

Infine, i calciatori Zuta e Henderson arriveranno alle ore 18.30 all’aeroporto di Brindisi, poi, trasferimento in città e visite mediche.



In questo articolo: