Nardò-Puteolana 4-1, parte con un poker il Campionato per la formazione granata

I neretini macinano bel gioco e si impongono con una goleada ai danni della compagine campana. Domenica trasferta a Matera

Inizia nel migliore dei modi il cammino del Nardò nel girone H di Serie D. La compagine granata esprime un bel calcio e si impone al “Giovanni Paolo II” con un sonoro 4-1 ai danni della Puteolana.

Formazione iniziale

Mister Ragno schiera il consueto il 3-5-2 con Viola tra i pali, linea difensiva composta da De Giorgi, Lanzolla e Russo; in mediana agiscono Guadalupi, Mengoli e Polichetti con Orlando e Antonacci sugli esterni; in attacco la coppia Dambros-Lucatti.

Primo tempo

I padroni di casa partono subito forte e dopo 4’ Lanzolla sblocca la gara con un gran colpo di testa su cross di De Giorgi dalla destra. Al 20’ si innesca una situazione confusionaria al limite dell’area neretina, il secondo assistente richiama l’attenzione del direttore di gara che, dopo una breve consultazione, estrae il cartellino rosso all’indirizzo del difensore granata Russo e concede una punizione dal limite. Amelio disegna una parabola imprendibile e la Puteolana agguanta il pareggio. Qualche minuto dopo lo stesso difensore flegreo commette fallo su Lucatti e riceve la seconda ammonizione che lo manda anzitempo negli spogliatoi. Ristabilita la parità numerica, il Nardò riprende il controllo della gara e al 34’ si riporta in vantaggio con una magistrale punizione dal limite di Guadalupi che non lascia scampo a Maiellaro. Al 42′ i padroni di casa mettono in cassaforte il risultato: Gatto stende Polichetti in area, rigore netto trasformato da Dambros per il 3-1 con il quale si chiude il primo tempo.

Secondo tempo

Il mister campano Marra lascia negli spogliatoi Greco, Romano e Buono inserendo Pantano, Di Giorgio e Arrivoli tra le linee. Il triplo cambio non sortisce gli effetti sperati perché il Nardò continua a macinare gioco e a creare occasioni su occasioni. Lucatti e Guadalupi ci provano un paio di volte sfiorando la porta avversaria, poi è Mariano, subentrato a Dambros, a sfiorare l’incrocio dei pali con un colpo di testa alla mezzora. Entra Gjonaj al posto di un esausto Lucatti e inizia lo show del fantasista albanese che sporca i guantoni di Maiellaro in tre occasioni in cui l’estremo difensore ospite si supera evitando il peggio ma nulla può al 90’ su Mariano che, lanciato in profondità da Fedel, fulmina il portiere flegreo in diagonale. C’è tempo ancora per un tentativo di Gjonaj nel recupero con un rasoterra in area bloccato a terra da Maiellaro.
Prossimo impegno per gli uomini di mister Ragno domenica 11 settembre in trasferta sul campo del Matera.

SERIE D – Girone H: risultati 1ª giornata

Bitonto – Afragolese 2-2 Cavese – Altamura 1-0 Fasano – Lavello 4-1 Francavilla – Brindisi 0-2 Gladiator – Barletta 2-0 Gravina – Nocerina 1-1 Martina – Casarano 2-4 Molfetta – Matera 3-4 Nardò – Puteolana 4-1

Classifica

Fasano 3, Nardò 3, Casarano 3, Brindisi 3, Gladiator 3, Matera 3, Cavese 3, Afragolese 1, Bitonto 1, Gravina 1, Nocerina 1, Molfetta 0, Altamura 0, Martina 0, Barletta 0, Francavilla 0, Lavello 0, Puteolana 0
(Photo credits: @Massimo Coribello/Salentosport)



In questo articolo: