Lecce, domani la prima di Pagliari. Basta sconfitte, obbligatorio invertire la rotta

Domani il tecnico di Macerata farà il suo esordio sulla panchina giallorossa. Molte le assenze con cui sarà costretto a fare i conti. In attacco ci sarà il tandem Miccoli-Moscardelli

L’attesa è finita e dopo la pausa di campionato domani sera il nuovo Lecce di mister Dino Pagliari, subentrato sulla panchina dei giallorossi all’esonerato Franco Lerda, farà il suo esordio nella gara contro la Vigor Lamezia.

C’è molta curiosità per la prima del tecnico maceratese, in primo luogo per conoscere le novità tattiche apportate e poi per vedere se il barbuto allenatore sarà riuscito a restituire serenità e sicurezza ad una squadra che sotto questo profilo nelle ultime gare ha dimostrato parecchie lacune.

Non inizia nel migliore dei modi, però, l’avventura in quanto sono tante le assenze con le quali si dovranno fare i conti. Innanzitutto mancherà certamente Giuseppe Abruzzese alle prese con l’influenza, poi, in mediana, si sarà costretti a fare a meno del duo Papini-Salvi entrambi squalificati.

Per quel che riguarda la sostituzione del centrale di difesa si farà affidamento su Vinetot, all’esordio dal primo minuto; a centrocampo, invece, giocheranno Filipe Gomes e Sacilotto. Per il resto, novità che tutti attendono, la coppia d’attacco che sarà formata dal duo Miccoli-Moscardelli.

Ad ogni modo, come sempre, le scelte finali verranno compiute poco prima della partita, ma i salentini dovrebbero scendere in campo con un 4-4-2 con: Caglioni tra i pali; difesa composta da Lepore, Martinez, Vinetot e Lopez; linea mediana con Carrozza, Filipe Gomes, Sacilotto e Doumbia; Miccoli e Moscardelli a comporre il tandem d’attacco.

Al “Via del Mare” fischierà Melidoni di Frattamaggiore. Calcio d’inizio alle 19.30. 



In questo articolo: