Lecce – Brescia e Pisa – Cremonese. I giallorossi, dopo Perugia, preparano il big match

Nonostante l’espulsione di Kouan, il Perugia trova il vantaggio con l’ex Olivieri. Il pareggio è siglato al 90′ su rigore da Coda. Il Lecce raggiunge la Cremonese in vetta.

Sul filo di lana, ancora con un rigore del bomber Coda, il Lecce riacciuffa il Perugia e mantiene la vetta della classifica. I salentini godono della superiorità numerica per tutto il secondo tempo, ma non riescono ad imporsi (leggi le pagelle di Perugia – Lecce).

Il Lecce in testa con la Cremonese

I ragazzi di Baroni raddrizzano solo nel finale una partita difficile che stava per costare il primo posto. Nonostante l’espulsione di Kouan (al 44′ del primo tempo), gli umbri trovano il vantaggio con l’ex Olivieri. Lucioni e compagni non giocano una grande partita, ma riescono a raggiungere ugualmente il pari grazie a Coda, al 17esimo sigillo in campionato. I giallorossi, a quota 53 punti, condividono la testa della graduatoria con la Cremonese, che si aggiudica il derby lombardo: i grigiorossi battono 2-1 il Brescia, in rimonta. Al vantaggio degli ospiti, firmato Cistana, rispondono i padroni di casa con il pareggio di Gateano e infine con Di Carmine, che chiude la rimonta a tre minuti dallo scadere.

In zona play-off colpo del Monza in trasferta sul campo del Cittadella. Con due uomini in meno la compagine allenata da Stroppa trova il vantaggio con Valoti; il Cittadella pareggia dal dischetto prima dell’intervallo; nel terzo minuto di recupero la formazione brianzola trova il gol partita di Ciurria: rete che per il Monza vale il momentaneo quinto posto in classifica.

Torna alla vittoria anche il Pisa sul campo del Pordenone: decide Torregrossa. Prezioso pareggio tra Ascoli e Frosinone, che permette ad entrambe le squadre di conservare la propria posizione in zona play-off. Al vantaggio degli abbruzzesi ad opera di Bidaoui, risponde Boloca. Pareggio tra Parma e Reggina: emiliani in vantaggio con Brunetta; i calabresi ringraziano Cobbaut per l’autorete che vale il pareggio. In zona retrocessione importante vittoria esterna della Spal a Como: Vido porta in avanti i romagnoli, Melchiorri chiude la partita intorno alla mezzora della ripresa. Il Vicenza torna alla vittoria e spera ancora nella salvezza: batte la Ternana di Lucarelli 3-1, grazie alla doppietta di Diaw e al gol di Teodorzyk (gol della bandiera di Donnarumma). I veneti “vedono” la quota salvezza, distante solo due lunghezze, in attesa del recupero tra Cosenza e Benevento (causa covid nelle file campane). Finisce a reti inviolate l’altro scontro salvezza tra Crotone e Alessandria.

Risultati 28esima giornata

Ascoli – Frosinone: 1-1
Cosenza – Benevento: rinv.
Crotone – Alessandria: 0-0
L.R. Vicenza – Ternana: 3-1
Perugia – Lecce: 1-1
Cremonese – Brescia: 2-1
Cittadella – Monza: 1-2
Como – Spal: 0-2
Parma – Reggina: 1-1
Pordenone – Pisa: 0-1

Classifica Serie B

Lecce e Cremonese 53, Pisa 52, Brescia 51, Monza 48, Benevento* 47, Frosinone 45, Ascoli 43, Perugia e Cittadella 42, Reggina 39, Como 36, Parma e Ternana 34, Spal 31, Alessandria 25, Cosenza* 23, L.R. Vicenza 21, Crotone 16, Pordenone 12.

Il prossimo turno (29esima giornata)

Parma – Cittadella (11.03.2022, ore 20.30)
Lecce – Brescia (12.03.2022, ore 14.00)
Reggina – Perugia (12.03.2022, ore 14.00)
Ternana – Cosenza (12.03.2022, ore 14.00)
Benevento – Crotone (12.03.2022, ore 16.15)
Frosinone – Alessandria (12.03.2022, ore 16.15)
Monza – L.R. Vicenza (12.03.2022, ore 16.15)
Pordenone – Como (12.03.2022, ore 16.15)
Spal – Ascoli (12.03.2022, ore 16.15)
Pisa – Cremonese (13.03.2022, ore 15.30)



In questo articolo: