Lecce, prosegue la preparazione. Intanto Perrone scrive al collega lucano

I giallorossi continuano ad allenarsi in vista della gara di sabato. Trasferta negata a chi non possiede la ‘Tessera del Tifoso’. Il sindaco del capoluogo scrive al suo omologo materano affinché si adoperi per consentire l’accesso a tutti i supporter salentini

Smaltita l’euforia per la bella vittoria contro il Barletta, prosegue la preparazione dei giallorossi in vista della trasferta di sabato pomeriggio che li vedrà opposti al Matera.

Nella giornata di ieri la squadra è stata impegnata in una doppia seduta al “Comunale” di Squinzano.

Dopo aver fatto svolgere un lavoro atletico al mattino, mister Lerda ha dedicato la seconda seduta ad una serie di esercitazioni tattiche.

Hanno continuato ad essere impegnati in un allenamento differenziato D'Ambrosio, Diniz, Bogliacino e Vinetot.

Intanto è stato stabilito il prezzo dei biglietti per i tifosi ospiti per la gara. I supporter giallorossi che volessero assister alla gara potranno acquistare il tagliando al prezzo di 15.00 euro recandosi, entro le ore 19:00 di venerdì 12 settembre, presso l’unico punto vendita abilitato su Lecce e provincia “Clinica dell’accendino”  in Via Imperatore Adriano a Lecce; i biglietti saranno disponibili online sul sito www.go2.it, anche il giorno della gara e non potranno essere ceduti.

La vendita è tassativamente vietata ai tifosi residenti nella provincia di Lecce non aderenti al programma “Tessera  del Tifoso”.

E proprio per la decisione di negare la trasferta ai leccesi non sottoscrittori della il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, nella giornata di ieri, ha inviato una missiva (in allegato) al collega lucano affinché quest’ultimo si adoperi per fare in modo che venga rimosso il vincolo oppure si faccia portavoce presso la società materana per aderire all’iniziativa “Porta un amico allo Stadio”.

Oggi in programma un allenamento mattutino sempre a Squinzano.