Listkowski – Coda, l’attacco dei giallorossi non tradisce. Le pagelle di Lecce-Vicenza

Il Lecce si prende la vetta della B!
Sconfitto il fanalino di coda Vicenza al Via del Mare col punteggio di 2-1 (leggi la cronaca della partita).

I salentini vanno al comando della classifica battendo tra le mura amiche per 2-1 i vicentini.

Padroni di casa sempre in controllo della partita, riescono a sbloccare il match con un bel gol costruito sull’asse CodaListkowski con il polacco che firma il primo gol in campionato, dopo qualche minuto poi l’attaccante campano chiude il primo tempo siglando il momentaneo 2-0.

Nella ripresa i giallorossi amministrano il risultato costruendo ancora molte occasioni da rete, tuttavia nei minuti finali una disattenzione difensiva di Dermaku causa il gol ospite di Meggiorini. La partita si chiude in un clima nervoso ma con tanta gioia sugli spalti e in casa Lecce per la vittoria fondamentale conquistata.

Di seguito le pagelle della formazione leccese:

Gabriel: 6
Praticamente nessuna parata per l’estremo difensore brasiliano, viene bucato nel finale da Meggiorini che si trova solo davanti alla porta.

Barreca: 6
Bene il terzino sinistro che con costanza accompagna le azioni offensive e costruisce il gioco da dietro.

Lucioni: 6,5
Ottima prestazione del capitano giallorosso che doma con tranquillità gli attaccanti biancorossi. Sfiora anche il gol nel secondo tempo sugli sviluppi di calcio d’angolo.

Dermaku: 6,5
Insuperabile, vince tutti i duelli aerei e si conferma anche lui leader della difesa. Unica pecca la leggerezza nel finale che costa il gol di Meggiorini.

Calabresi: 6,5
Lotta su ogni pallone e contrasta ogni possibile avanzata vicentina. Inoltre si fa vedere spesso in fase offensiva spingendo molto sul suo lato e dialogando al meglio con Strefezza.

Hjulmand: 6,5
Solita leadership in mezzo al campo dove comanda il gioco e avvia le azioni dei giallorossi.

Bijorkengren: 6,5
Buona prestazione della mezzala svedese che gestisce il pallone elegantemente e si fa vedere anche con inserimenti puntuali in area di rigore.

Faragó: 5,5
Un po’ impreciso e macchinoso l’ex Cagliari che si rende protagonista spesso di falli evitabili.

Listkowski: 7,5
Il polacco è il più in forma in questo momento dei giallorossi. Parte titolare e gioca una gran partita: è lui a sbloccare il match sfruttando l’assist di prima di Coda e creando costanti pericoli per la difesa ospite.

Strefezza: 6,5
Il funambolo brasiliano crea sempre scompiglio e giocate di qualità. Non va a segno anche stavolta ma è un pericolo per chiunque lo affronti.

Coda: 7,5
Gol e assist, è tornato il bomber campano a mettere la firma. Nel primo tempo inventa un assist al bacio per Listkowski, poi prima si divora la rete del 2-0 a porta a vuota e, successivamente, si iscrive alle marcature.

Dal 68′ Gallo: 6
Subentra a Barreca e spinge subito tanto sulla corsia mancina.

Dal 68′ Di Mariano: 5,5
Riposa dopo tante partite giocate dal primo minuto e quando subentra si fa vedere poco in attacco.

Dal 68′ Majer: 5,5
Ingresso in campo poco convinto e anche nervoso, rimedia il giallo e

Dall’85 Blin: s.v.
Dall’85 Helgason: s.v.

Baroni: 7
Non era facile dopo pochi giorni ripetersi e, soprattutto, reggere la pressione per la possibilità di andare in testa alla classifica.
La sua squadra si conferma solida e concentrata quasi per tutti i 90 minuti, dove gestisce sempre la partita senza alcun pericolo. Da limare alcune disattenzioni difensive ma i presupposti per fare un campionato di vertice ci sono eccome.



In questo articolo: