Pezzella e Lorusso, commemorazioni per le due bandiere giallorosse

Un minuto di silenzio per ricordare i due calciatori giallorossi scomparsi prematuramente trent’anni fa: Michele Lorusso e Ciro Pezzella.

Prima della gara Lecce – Grosseto, che si disputerà nel pomeriggio, i giocatori osserveranno un minuto di silenzio per i compagni prematuramente scomparsi 30 anni fa. Lunedì commemorazioni dell’Amministrazione comunale

Sono scomparsi 30 anni fa in un terribile incidente stradale, lasciando, oltre alle loro famiglie, i tifosi attoniti. Parliamo di Michele Lorusso e Ciro Pezzella, due giocatori del Lecce Calcio, baluardi della storia calcistica in città.
Prima del calcio d’inizio della partita che vedrà il Lecce affrontare il Grosseto, i calciatori terranno un minuti di silenzio  in ricordo in ricordo di chi ha contribuito a scrivere la storia di quella maglia. E mentre la squadra si prepara al match, l'Amministrazione comunale ha promosso per il 2 dicembre una iniziativa per commemorare i due sportivi.

Il Comune, rappresentato dal consigliere Massimo Alfarano, insieme all’Unione Sportiva Lecce, al Panathlon Lecce ed alle associazioni dei tifosi Salento Giallorosso, Lecceinazione e Noi Lecce si è fatta promotrice di una giornata in ricordo dei due idoli della tifoseria.

Il programma della giornata prevede alle ore 17 la celebrazione di una messa nella Chiesa di S. Lucia officiata da don Damiano Madaro. Successivamente, nel salone della parrocchia, ci sarà il saluto istituzionale del sindaco Paolo Perrone che aprirà di fatto un dibattito al quale prenderanno parte ex allenatori e compagni di squadra, oltre a giornalisti e tifosi che hanno seguito da vicino le sorti del Lecce in quegli anni. Durante il dibattito verranno proiettate alcune immagini e foto suggestive di Lorusso e Pezzella.

All’iniziativa sono stati invitati numerosi calciatori fra cui Cannito, Montenegro, Giannattasio, Nardin, Miceli, Moriero, Maragliulo, Luperto e l’ex allenatore Mimino Renna.
Al termine dell’incontro saranno consegnate due targhe ricordo realizzate dal Comune di Lecce ai familiari di Lorusso e Pezzella. L'Unione Sportiva Lecce, dal canto suo, donerà invece, due magliette giallorosse recanti rispettivamente i numeri 2 e 5.



In questo articolo: