Grazie Corini! L’ex tecnico giallorosso ferma il Monza e lascia il Lecce al secondo posto

Sono state le ‘rondinelle’ di Mister Corini, infatti, a fermare la corazzata del Monza di Stroppa nel posticipo della 35esima giornata di Serie B finito 1 a 1. Il Lecce resta secondo.

Se il Lecce di Marco Baroni, a tre giornate dalla fine, è ancora padrone del suo destino per andare direttamente in Serie A senza passare dalla maledetta lotteria dei play off lo deve a lui. Lo deve al suo ex allenatore, Eugenio Corini, attualmente al Brescia per prendere il posto dell’esonerato Filippo Inzaghi. Sono state le ‘rondinelle‘, infatti, a fermare la corazzata del Monza nel posticipo della 35esima giornata di Serie B, quando al Brianteo, adesso rinominato U Power Stadium in onore dello sponsor, hanno fermato l’unidici di Giovanni Stroppa sull’1 a 1.

Se l’è vista brutta il Lecce di Lucioni & company che, al termine di un pomeriggio incommentabile in quel di Reggio Calabria, dove invece di scendere in campo per far un solo boccone di un avversario in crisi che non è parso certamente all’altezza della squadra di Baroni, ha fatto una scampagnata che lo ha portato dritto dritto alla sconfitta, avrebbe potuto rovinare il lavoro di un’intera stagione.

La Cremonese ha colto subito la palla al balzo, liquidando per 3 a 1 il Cosenza e portandosi in vetta. Anche il Monza, vincendo, avrebbe potuto mettere alle spalle i giallorossi e prepararsi al rush finale gestando le redini del proprio futuro. Ma il Brescia ha rovinato la festa al presidente Berlusconi e al fido Galliani grazie ad un pari meritato (Bisoli all’81’ ha risposto a Machin) che lo ha portato al 6° posto ( -3 dal Lecce e -4 dalla Cremonese) e che ha lasciato i salentini al secondo posto, sul podio per la promozione diretta, padroni del proprio destino, a cominciare dalla sfida del 25 aprile prossimo, alle 15.00, al Via del Mare, contro il Pisa di Mister D’Angelo che ha battuto il Como 3 a 1 e che è quinto in classifica alle spalle del Benevento di Mister Caserta reduce dalla ‘passeggiata’ per 4 a 1 in quel di Pordenone.

Nel prossimo turno del 25/4, oltre a Lecce – Pisa si segnalano Frosinone – Monza, Benevento – Ternana, Crotone-Cremonese, Brescia Spal.



In questo articolo: