Us Open: la salentina Flavia Pennetta e Martina Hingis perdono in finale

Nonostante una bella vittoria nella scorsa semifinale, il duo ‘inedito’ composto dalla salentina Flavia Pennetta e Martina Hingis perde la finale degli Us Open contro le russe Makarova e Vesnina.

Ci avevano sperato, soprattutto dopo la vittoria in scioltezza di una semifinale giocata da vere campionesse. Per la salentina Flavia Pennetta – in coppia con Martina Hingis – purtroppo non è stata una finale felice. Entrambe infatti si sono dovute arrendere in tre set alle russe Makarova e Vesnina nel decisivo doppio degli Us Open. Il risultato finale è stato di 2-6, 6-3 e 6-2. Una gara durata più di due ore, estenuante, combattuta; peccato per quelle palle 'break' fallite nel terzo set, poiché avrebbero potuto riaprire i giochi. Ma tant'è.

E dire che nel precedente incontro, avevano sconfitto le numero '3' del tabellone: Cara Black dello Zimbawe e l'indiana Sania Mirza. Nell'occasione, la coppia italo-svizzera ebbe la meglio su quest'ultime in un'ora e dieci.

'Siamo state un po' sfortunate e in alcune occasioni potevo fare meglio', ha detto la Pennetta. Nonostante la sconfitta, però, bisogna avere l'onesta intellettuale di ammettere che un duo formatosi da appena tre mesi – e già ben amalgamato – ha ottenuto comunque risultati lodevoli. Resta l'amaro in bocca per non aver messo la ciliegina sulla torta; anche perché la prestazione di Flavia, unitamente a quella di Martina, non andrebbe letta sulla scia del risultato, che assolutamente non rende loro giustizia. Non è tutto. Makarova e Vesnina sono considerate una delle migliori coppie del ranking mondiale.