Appuntamento con i piatti tipici del Salento: i muersi fritti con le cime di rapa

Legumi, cime di rapa e tocchetti di pane fritto: sono gli ingredienti dei muersi fritti con le rape, un piatto della tradizione culinaria salentina unico, saporito e ricercato anche dai turisti

Il Salento ha una enorme tradizione culinaria che, idealmente, portiamo sempre con noi, come una valigia. Chi è lontano da casa ama preparare i piatti tipici della sua terra e i muersi fritti con le cime di rapa sono, senza dubbio, la ricetta più ‘riprodotta’ tra i fornelli. Affonda le sue radici nella cultura più autentica e arcaica, in quel passato fatto di povertà e sacrifici, quando le famiglie portavano in tavola i prodotti del proprio orticello.

La ricetta dei muersi fritti con le cime di rapa

Legumi, cime di rapa e tocchetti di pane fritto, questi gli ingredienti dei ‘muersi’, un piatto nato dalla creatività delle massaie salentine che non buttavano via nulla, che con poco, con gli avanzi della sera prima, riuscivano a preparare pietanze dal sapore unico, genuino… e sostanzioso, per ‘supportare’ i mariti nel lavoro nei campi. Oggi, questo piatto si trova facilmente nei menu di ristoranti e trattorie ed è ‘ricercato’ dai turisti che vogliono conoscere il Salento anche a tavola.

Ingredienti

  • 1 kg di cime di rapa
  • 200 gr di legumi
  • 200 gr di pane raffermo (in alternativa potete utilizzare frise di grano a pezzi)
  • 100 gr di olio extra vergine di oliva
  • sale
  • peperoncino.

Procedimento

  1. Mettete in ammollo, dalla sera precedente, i legumi (fagioli, ma anche piselli o ceci). Il mattino successivo sciacquateli e lessateli (è preferibile, se ne avete la possibilità, cuocerli nella pignata, il classico tegame di terracotta, vicino al fuoco). Scolateli quando saranno cotti.
  2. Mondate le cime di rapa. Lavatele accuratamente e fatele lessare in una padella con abbondante acqua salata. Scolatele e mettetele da parte, almeno per il momento.
  3. In un tegame antiaderente mettete a riscaldare l’olio. Unite il peperoncino e lasciate soffriggere a fuoco lento. Riducete il pane in tocchetti (o in alternativa le frise). Immergete il pane nell’olio aromatizzato e lasciateli dorare. A questo punto unite le cime di rapa e i fagioli.
  4. Amalgamate e lasciate cuocere per altri 5 minuti, continuando a mescolare.
  5. Quando il composto sarà omogeneo, spegnete il fuoco e servite caldissimo.

Come ogni autentica ricetta salentina, anche la ricetta dei muersi fritti con le cime di rapa è all’insegna della semplicità e dei sapori della terra. Questa, in particolare, nasce dall’esigenza di creare un piatto alternativo e gustoso con gli avanzi del giorno prima. Era ed è pratico (perché riciclava gli avanzi), veloce (in quanto la maggior parte degli ingredienti era già pronta e disponibile) e molto saporito: i ghiotti ingredienti mischiati tra di loro acquisiscono insieme un sapore speciale, da leccarsi i baffi. Unico

Se volete condividere con noi la vostra ricetta scriveteci a redazione@leccenews24.it o inviateci un messaggio sulla nostra pagina facebook.



In questo articolo: