Nuvole di uova, un solo ingrediente per un secondo piatto “scenografico”

Un modo semplice e veloce di preparale le uova come secondo piatto è quello di realizzare delle nuvole. Soffice albume su cui si poggia un tuorlo semi liquido. Il risultato è sorprendente.

A volte in cucina non sappiamo proprio cosa “inventare” per rendere i piatti più interessanti, più saporiti e più invitanti per il palato e per la vista. Le nuvole di uova sono una ricetta facile e veloce da preparare, un “asso nella manica” da giocare per stupire e conquistare gli ospiti con un secondo piatto originale, accompagnato con delle verdure e del fragrante pane tostato. Ideali anche a colazione, per chi ama cominciare la giorata con un buon piatto “salato”.

Come preparare le nuvole di uova

Ingredienti semplici si trasformano in una delizia da vedere e da mangiare. Il soffice albume e il tuorlo semiliquido che sembra adagiato su una nuvola sono diventati un food trend che impazza anche sui social. Basta avere delle uova in frigorifero e la vostra ricetta è pronta. Un salva-cena perfetto.

Ingredienti:

  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • Erba cipollina (o prezzemolo)

Procedimento

  1. Aprite le uova e dividete i tuorli dall’albume. Mettete l’albume in una ciotola capiente, mentre i tuorli separateli in piccoli contenitori differenti. (Utilizzate solo tuorli che restano compatti e rotondi che indicano che le uova sono davvero fresche. Se il tuorlo si apre e diventa liquido eliminatelo e aprite altre uova).
  2. Con uno sbattitore montate a neve ferma i vostri albumi con un pizzico di sale. Mettete della carta da forno su una teglia e con un cucchiaio prendete una porzione di albume montato e disponetela sulla teglia. Cercate di dare una forma circolare e di creare una cavità centrale che accoglierà il tuorlo. Mettete in forno già caldo a 180 gradi per 5 minuti.
  3. Inserite il tuorlo al centro verificando che tutte le estremità siano racchiuse da albume così da non far scivolare il tuorlo.
  4. Salate e pepate la vostra nuvola e infornate a 180° per altri 3/5 minuti. Se l’uovo vi piace più “sodo” potete infornare albume a nodo e tuorlo insieme, senza la doppia cottura.
  5. Estraete le uova dal forno, guardite con una spolverata di erba cipollina e servitele calde su un piatto colorato di un colore che faccia risaltare la vostra nuvola bianca.

Il risultato sorprenderà i vostri ospiti sia visivamente, perchè è davvero bella la nuvola di uova, che per il sapore.

Accompagnato da crostini o da una fetta di pane o avvolte da una fetta di pancetta o da una zucchina grigliata…basta un po’ di fantasia per avere un secondo piatto gustoso o un antipasto scenografico. Si possono aggiungere tantissimi ingredienti per personalizzare la ricetta, dai più classici ai più ricercati come l’avocado.

La sua versatilità e la facilità di preparazione è utile per chi ha poco tempo a disposizione in cucina o per chi vuole “sperimentare” modi più fantasiosi di presentare piatti tradizionali.



In questo articolo: