La sbriciolata con la marmellata di fichi. La ricetta “paesana” del Salento in Svizzera

La sbriciolata alla marmellata di fichi è una di quelle ricette da tenere sempre a portata di mano per quando volete concedervi un dolce croccante fuori e morbido dentro, pronto in meno di un’ora.

L’estate è anche la stagione dei fichi, il frutto dalle tante proprietà nutrizionali e benefici che, con un po’ di fantasia, può essere usato in cucina per creare piatti originali e gustosi. Che dire dei fichi secchi con le mandorle, un po’ di sole d’agosto anche d’inverno (come avevamo scritto in un articolo, leggi qui) o dei biscotti ai fichi. Sono tante le bontà che si possono preparare con questa prelibatezza della campagna. Una specialità a cui è impossibile resistere. E non bisogna trattenersi, perché a dispetto della credenza popolare e della percezione comune che considera i fichi ‘nemici’ della linea (come molta frutta “zuccherina”) non sono frutti ipercalorici.

Per questa “fama” sono stati guardati con sospetto, ma cento grammi di fichi freschi (più o meno due frutti medi) hanno un valore energetico di 47 kcal. Certo, non bisogna strafare, ma chi ne è ghiotto può mangiarli tranquillamente (tre o quattro fichi al giorno) abbinati sempre a una fonte proteica (come uno yogurt naturale, la ricotta o anche il prosciutto crudo privato del grasso) e a una fonte di grassi “buoni”: noci, nocciole o mandorle.

La ricetta della sbriciolata con la marmellata di fichi

Gustosi e ricchi di virtù, i fichi sono una prelibatezza della tavola di agosto/ settembre. E sono protagonisti di una ricetta deliziosa che la pagina facebook il Salento in Svizzera ha deciso di condividere con noi. Ecco allora la sbriciolata con la marmellata di fichi.

Ingredienti

  • 300gr di farina 00
  • 100gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 75-80 gr di olio d’oliva o quello che preferisci
  • 7gr di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Un po’ di buccia di limone grattugiata

Procedimento

In una ciotola mescolate la farina con il lievito, lo zucchero, la buccia di limone grattugiata, il pizzico di sale, l’uovo e l’olio. Mescolate con le mani fino ad ottenere un composto di briciole.

Trasferite metà del composto di briciole nel vostro stampo, aggiungete abbondante marmellata di fichi o quella che preferisci, coprite con le restanti briciole.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40° minuti circa, fino a quando è bella dorata. Fate raffreddare la sbriciolata nello stampo, sformate su un piatto da portata, spolverate con zucchero a velo e servire.

Ecco il risultato:

Consigli

Potete anche aggiungere la farina di mandorle per rendere la frolla più aromatica e profumata. Potete aggiungere al ripieno amaretti sbriciolati o noci. Basta, come sempre, un po’ di creatività.



In questo articolo: