La sensualità del Tango strega Otranto

«Sulla scena con passo lieve, in braccio ad una piuma». Comincia cosè¬ l’evento Ineditango e le Tredici in concerto che andrà in scena, mercoledè¬ 20 agosto, dalle ore 21.00, nella splendida location del fossato del castello di Otranto

Metti uno dei balli più sensuali e affascinanti del mondo, il Tango. Metti una delle location più suggestive che la città dei Martiri può offrire: il fossato del Castello aragonese di Otranto. Metti la musica suonata rigorosamente dal vivo, note che le antiche mura  di cinta diffondono quasi fossero una cassa di risonanza naturale. Metti alcune coppie di ballerini classici che si esibiranno sul palco allestito per l’occasione con professionalità e passione, incantando i presenti a suon di passi di danza. Metti alcuni brani della musica internazionale magistralmente reinterpretati dal trio di chitarra, Tredici ed il menù dell’evento che andrà in scena mercoledì 20 agosto è servito.
 
Il nome dell’appuntamento «Ineditango e le Tredici in concerto» basta forse a capire che siamo di fronte a qualcosa in più di una semplice “dimostrazione”. Se poi gli ospiti d’eccezione sono i tangheri della scuola di ballo di Maurizio Galeone che si esibiranno nel tango escenario e nel tango show, mentre Mariano Pendinelli proporrà la tradizionale milonga, lo spettacolo è assicurato.
 
I ballerini faranno le loro evoluzioni artistiche sulla musica della fisarmonica di Giuseppe Patera e del basso e contrabasso di Michele Colaci, mentre alla percussioni ci sarà Roberto Polo.
 
Perché è ormai noto a tutti, che il tango, nato dall’incontro di culture e genti diverse, è qualcosa in più di una semplice disciplina: è l’espressione di una serie di sentimenti quasi contrastanti come la malinconia, la nostalgia, la sensualità, la passione, la rabbia, è una danza di valore universale, quasi uno stile di vita. “Il tango – diceva Borges – è un pensiero triste messo in musica”.
 
Quello del 20 agosto è solo uno dei tanti appuntamenti della rassegna estiva «Otranto, che spettacolo», organizzata da Korema Associati e cooperativa Arnia. La serata che sarà presentata da Marco Renna.



In questo articolo: