Ricomincia il viaggio nei segreti dell’Arneo, tra cultura, arte e vino

E’ cominciato ieri pomeriggio il press tour 2015 del Gal Terra d’Arneo. Dieci giornalisti da tutta Europa per scoprire le risorse agricole del Salento a nord ovest.

Alla scoperta dell’Arneo, il cuore agricolo del Salento, con le sue straordinarie testimonianze fra città, campagna e mare.

Anche quest’anno il Gal Terra d’Arneo ha organizzato un educational dedicato a giornalisti del settore turistico ed enogastronomico che sono giunti in provincia di Lecce per scoprire i segreti della parte nord occidentale della provincia. Coinvolti tutti i comuni afferenti al Gruppo di Azione Locale, prima tappa Leverano, in due storiche cantine vinicole I Conti Zecca e La Vecchia Torre.

Qui il presidente del Gal terra d’Arneo Cosimo Durante e il direttore Giosuè Olla insieme all’intero staff hanno accolto gli ospiti che nel pomeriggio, dopo una breve pausa nelle strutture di accoglienza in cui soggiornano durante la tre giorni salentina, si sono spostati a Campi Salentina, luogo che ha dato i natali a Carmelo Bene, città d’arte e di cultura e sede della più importante rassegna degli editori del Sud Italia: La città del libro.

Ad accoglierli il sindaco di campi Egidio Zacheo, ideatore e fondatore vent’anni della città del Libro, della quale è presidente da qualche settimana lo stesso Cosimo Durante.

A Campi i giornalisti ospiti hanno visitato la chiesa madre, sontuoso tempio barocco, una delle chiese più belle, più grandi ed importanti di tutto il nord Salento, spiegato e illustrato nelle sue implicazioni artistiche dal professor Calabrese, ex docente di scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce e depositario di molte conoscenze relative alla storia di Campi salentina.
Successivamente il gruppo ha raggiunto Guagnano per una visita guidata e una degustazione nella cantina vitivinicola Feudi di Guagnano, prima di raggiungere il comune confinante di Salice salentino per visitare il  museo del vino Leone De Castris e la sede del consorzio Salice doc.

La fine serata è stata allietata da una cena presso l’Hotel Le Dune di Porto Cesareo al cospetto di uno dei tratti di costa più noti e raffinati dell’intero litorale jonico salentino.

Oggi si continua, con le visite nei comuni di Carmiano, Copertino e Nardò.



In questo articolo: