Coronavirus, nella Puglia arancione sono 926 i nuovi casi. 108 in provincia di Lecce

Sono questi i dati riportati dal bollettino giornaliero curato dalla Regione Puglia, a fronte di 9.830 tamponi. Sono 108 i casi in provincia di Lecce.

La Puglia resta in zona arancione, forse un po’ a sorpresa dopo che il Governatore, Michele Emiliano e l’Assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco avevano ‘anticipato’ il passaggio in zona gialla. A pesare sulla scelta del Ministro della Salute, Roberto Speranza di considerare la regione ad alto rischio è stato il numero dei ricoveri in Ospedale. Paga, insomma, i posti letto occupati in terapia intensiva (37%) e in area medica (42%) che superano la soglia considerata critica.

Nell’ultimo bollettino epidemiologico, scritto sulla base delle informazioni del Direttore del dipartimento promozione della Salute, Vito Montinaro, su 9.830 test per l’infezione da Covid-19, sono stati registrati 926 casi positivi: 296 in provincia di Bari, 77 in provincia di Brindisi, 88 nella provincia BAT, 170 in provincia di Foggia, 108 in provincia di Lecce, 187 in provincia di Taranto, 3 provincia di residenza non nota. 3 casi di residenza fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti.

Nelle ultime 24 ore, inoltre, si contano 31 decessi: 6 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 fuori regione.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.366.157 test. 73.859 sono i pazienti guariti. 51.075 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 128.325 , così suddivisi:

  • 48.777 nella Provincia di Bari;
  • 14.107 nella Provincia di Bat;
  • 9.304 nella Provincia di Brindisi;
  • 26.817 nella Provincia di Foggia;
  • 10.875 nella Provincia di Lecce;
  • 17.753 nella Provincia di Taranto;
  • 570 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 122 provincia di residenza non nota.

Per leggere il bollettino completo, clicca qui.



In questo articolo: