Accusato di body shaming dai genitori di una 15enne salentina, Daniel Cosmic finisce sotto processo

L’ex concorrente di “Amici 18” e “Tu sì que vales”, Daniel Piccirillo, in arte Daniel ‘Cosmic’, dovrà presentarsi il 18 novembre del 2021 dinanzi al giudice monocratico per la prima udienza

Avrebbe offeso sui social una 15enne salentina e per l’ex concorrente di “Amici 18” e “Tu sì que vales”, Daniel Piccirillo, in arte Daniel “Cosmic” è finito sotto processo. Dovrà presentarsi il 18 novembre del 2021, dinanzi al giudice monocratico, per la prima udienza. Nel frattempo, il suo legale potrà avanzare richiesta di rito alternativo.

Risponde dell’accusa di diffamazione aggravata.

La vittima, una 15enne del Nord Salento potrà costituirsi parte civile attraverso l’avvocato Francesco Cazzato.
Il legale nei mesi scorsi ha depositato, presso la polizia postale, una denuncia. Sono stati i genitori della ragazza a rivolgersi al legale, preoccupati per le condizioni di salute della figlia, che negli ultimi giorni ha dovuto anche fare ricorso ad uno psicologo.

Il cantante Daniel Cosmic, 19 anni di origini napoletane e oltre 300mila follower su Instagram, era finito nell’occhio del ciclone dei social, accusato di bodyshaming, per la diretta del 23 aprile scorso, a cui si erano collegate migliaia di persone.

Tra le frasi incriminate, rivolte alla 15enne del Nord Salento: «Come stiamo? Se non ci mangi molto bene» o «Non ti importa la bellezza esteriore dei ragazzi, l’importante è che siano commestibili».



In questo articolo: