Si allontana da una comunità di Brescia e viene rintracciato in un’abitazione di Alliste, arrestato un minore

Il giovane si trovava in casa di un 18enne sottoposto ai domiciliari che nella circostanza è stato anche denunciato. Il minore è stato tradotto presso il carcere minorile di Bari

I militari della Stazione dei Carabinieri di Racale, in ottemperanza a un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, provvedimento emesso dal Tribunale per i Minorenni di Brescia, hanno arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, un minorenne residente in un comune del bresciano.

Il giovane, dopo essersi allontanato da una comunità di Angolo Terme nella provincia della città lombarda, è stato rintracciato ad Alliste, presso l’abitazione di un 18enne nato a Catania, ma residente a Racale, sottoposto agli arresti domiciliari che nella circostanza è stato deferito per violazione degli obblighi imposti.

Il minore, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere minorile di Bari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento.

Presso l’abitazione dove scontava i domiciliari il 18enne, poi, è stato trovato un altro minore, sempre della provincia di Brescia, che lo scorso 25 ottobre si era allontanato volontariamente dalla propria abitazione. Il giovane, in buone condizioni di salute è stato affidato ai genitori ed è stato revocato il piano di ricerca.



In questo articolo: