Nascondeva 4 etti di marijuana nella propria casa, nei guai 28enne

I Carabinieri dell”™ Aliquota Operativa della Compagnia di Maglie, dopo circa una settimana di servizi di appostamenti e pedinamenti, sono riusciti a capire dove il giovane, sospettato di spacciare sostanza stupefacente del tipo marijuana, potesse detenere la droga.

È stato sorpreso con quattro etti di marijuana nell’armadio di casa, per questo motivo è stato arrestato. Si tratta di Giovanni De Donno, 28enne di Muro Leccese, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Maglie, dopo circa una settimana di servizi, appostamenti e pedinamenti, sono riusciti a capire dove il giovane, sospettato di spacciare sostanza stupefacente del tipo marijuana, avesse la droga.

Nella mattinata di oggi, dopo aver pedinato nuovamente il giovane, sono riusciti a bloccarlo e, dopo averlo perquisito, si sono recati nel domicilio di Sanarica dove De Donno, occultato all’interno di un armadio custodiva oltre 400 grammi di marijuana avvolta in una busta di plastica chiusa in un contenitore a tenuta stagna per mantenerne circoscritto il forte odore.

I militari, nel corso della perquisizione domiciliare hanno ritrovato e sequestrato un bilancino di precisione e due involucri contenenti complessivamente 27 semi di marijuana. Il giovane ora si trova agli arresti domiciliari.