Scoperto e bloccato dal proprietario di casa. Ai domiciliari

L’uomo si sarebbe introdotto all’interno dell’abitazione per trafugare numerosi utensili di gran valore. Scoperto è stato tratto in arresto dai Carabinieri.

Nel pomeriggio di ieri, il Rione Castromediano alle porte di Cavallino è stato teatro di diverse incursioni da parte di malviventi che, in arco temporale molto ristretto, avrebbero fatto sparire alcune biciclette, o peggio, si sarebbero introdotti in più abitazioni asportando ogni diversi oggetti.
 
In tale contesto però, uno dei presunti ladri sarebbe stato scoperto  e bloccato dal proprietario di un appartamento dove sembrerebbe stesse rubando numerosi utensili di gran valore economico.

All’immediato arrivo dei Carabinieri già in zona in quanto allertati dalle precedenti segnalazioni di furto, il soggetto fermato sarebbe stato perquisito e sarebbe stato trovato in possesso di un borsello contenente un vero e proprio kit completo di tutti gli attrezzi da scasso (seghetto, scalpello, pinza, forbici lampada a led ecc.).

Ma non sarebbe finita qui: l’uomo, Giuseppe Greco, residente a Lecce, con vecchie situazioni giudiziarie, avrebbe avuto sarebbe stato trovato in possesso anche di un mazzo di chiavi di una Ford Fiesta che, in brevissimo tempo, i militari avrebbero scoperto essere state trafugate poco tempo prima dal vano scala di un’abitazione distante circa 400 metri da quel luogo in cui l’uomo si sarebbe introdotto per analoghi intenti furtivi ed anche in questo caso sarebbe stato scoperto dalla proprietaria che però, solo dopo, si sarebbe resa conto della mancanza delle chiavi.

Giuseppe Greco è stato tratto in arresto e condotto presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà rispondere di entrambi in furti in abitazione.

I Carabinieri stanno proseguendo nelle indagini per identificare eventuali complici ed attribuire responsabilità circa ulteriori reati.  



In questo articolo: