Sentenza della Cassazione: condanna definitiva per Don Cesare

La Cassazione si pronunciata definitivamente, confermando la condanna a cinque anni e quattro mesi di Don Cesare Lodeserto. Termina cosè¬ una vicenda giudiziaria durata circa dieci anni

Inammissibili i ricorsi sul caso riguardante le violenze all'interno dell'ex centro "Regina Pacis" di San Foca. Questo è quanto hanno sentenziato i giudici della seconda sezione della Corte di Cassazione che, così facendo, rendono definitiva la condanna a carico di Don Cesare Lodeserto. Cinque anni e quattro mesi per sequestro di persona e minacce nei confronti di alcune donne che erano ospiti del centro. Una vicenda giudiziaria terminata dopo circa una decina d'anni. 

Lui, sacerdote leccese attualmente in Moldavia per una missione, già lo scorso 4 luglio 2012 dovette subire in appello la conferma della condanna, compresi l'interdizione dai pubblici uffici e il risarcimento alle parti civili.

Le parti offese e i testimoni parlavano di un vero e proprio clima di terrore. Vari episodi che emersero proprio dopo la denuncia degli immigrati.