Caparezza ‘vieni a suonare a Tiggiano’. L’appello in parrucca dei cittadini spopola sul web

I cittadini del piccolo comune del Basso Salento hanno realizzato un videoclip per convincere il cantante di Molfetta, Caparezza, ad esibirsi in un concerto durante Palloni e Meloni, l’evento clou dell’estate tiggianese.

Dal Primo Cittadino, al barista, dal sacrestano al benzinaio: ci sono tutti, o quasi tutti, gli abitanti del Comune di Tiggiano nel videoclip caricato su Youtube e diventato, come si suol dire in questi casi, subito ‘virale’. Il piccolo paese quasi sperduto nel capo di Leuca che conta poco meno di 3mila anima, non solo ha avuto il coraggio di inseguire un sogno: quello di avere Caparezza come super-ospite all’evento “Palloni e Meloni”, ma non si è neppure arreso davanti all’impossibilità di realizzarlo concretamente.
 
Ma andiamo con ordine. Gli autori della manifestazione diventata negli anni un appuntamento principe dell’estate tiggianese e del sud Salento, hanno realmente tentato, attraverso i canali ufficiali, di organizzare un concerto live del cantante di Molfetta nel loro piccolo comune che, ricordiamolo, vanta già tra i suoi cittadini onorari Helen Mirren e il marito Taylor Hackford che proprio a Tiggiano hanno comprato e restaurato una meravigliosa masseria del XVI secolo che apparteneva ai principi Gallone, feudatari del luogo. L’attrice premio Oscar ed il regista erano persino diventati i testimonial ufficiali del festival dei giochi di strada, proprio l’anno scorso.  
 
L’idea di veder esibire il loro beniamino nel campo sportivo comunale, però, si è immediatamente scontrata con la realtà: il manager di Michele Salvemini, in arte Caparezza, non ha nascosto la sua perplessità sulla possibilità di far esibire l’artista nel piccolo comune.  Ma gli abitanti di Tiggiano, capeggiati dal Sindaco Ippazio Morciano, non si sono arresi e hanno deciso tutti insieme di rivolgersi al diretto interessato utilizzando un’arma che difficilmente lascia indifferenti: la simpatia. Così parrucca in testa, in un video di poco più di otto minuti, hanno lanciato il loro accorato appello al cantante sulle note di un suo brano che, guarda caso, s’intitola proprio “Non me lo posso permettere”.  
 
La clip, realizzata su soggetto di Francesco Melcarne, racconta la storia di un giovane che si impegna con i suoi concittadini a portare Caparezza, appunto, a suonare in paese. Quando appare chiaro che si tratta di una promessa irrealizzabile, il malcapitato viene emarginato dagli amici, lasciato dalla fidanzata, scacciato in malo modo dai bar e persino dalla squadra di calcio, finché non deve abbandonare il paese a bordo di una barchetta.
 
L’appello non è rimasto inascoltato e la risposta è arrivata direttamente dal profilo Twitter di Caparezza «È surreale. Bravi. Adesso speriamo di potercelo permettere» ha cinguettato il cantante, parafrasando uno dei suoi tormentoni.

Ma alla fine, Caparezza, ha accettato o no l’invito a suonare nel Basso Salento?



In questo articolo: