Emma ‘gratis’ a Sanremo. Dopo il cachet, la scommessa è sul look

Cosa indosserà Emma Marrone per conquistare il palco della kermesse più seguita d’Italia? Poche sono le indiscrezioni sul look scelto dalla cantante salentina, anche se sembra ormai certo che vestirà Francesco Scognamiglio.

Al Teatro Ariston di Sanremo ad andare in scena non è solo la musica.  Da sempre, la kermesse canora per eccellenza ha fatto parlare, discutere, chiacchierare non solo per le canzoni in gara, ma anche per i look indossati da cantanti, presentatori, ospiti e vallette.  L’abito, mai come in questo caso, ha fatto e farà il monaco.

È così, non c’è nulla da fare: per le creazioni degli stilisti più quotati quel palco è stato senza dubbio una vetrina, un’occasione ghiotta per pubblicizzare (qualora ce ne fosse bisogno) il proprio marchio, ma è soprattutto sugli outfit della binda e della mora che si sono soffermati gli occhi di milioni di telespettatori. Sabrina Ferilli e Valeria Mazza, Veronica Pivetti, Laetitia Casta e ancora Manuela Arcuri, Vittoria Belvedere, Valeria Marini, la signora Totti, all’epoca neo mamma Ilary Blasi che insieme a Victoria Cabello nell’edizione 2006 affiancò Panariello, Michelle Hunziker, Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez sono alcuni dei volti femminili che grazie alla loro simpatia e alla partecipazione al Festival, una volta calato il sipario hanno impresso una svolta alla loro carriera.  

Quest’anno le vallette ufficiali di Carlo Conti nell’edizione numero 65,  in programma con tutti i crismi dal 10 al 14 febbraio, saranno Emma Marrone e Arisa. Il conduttore, volto storico di Rai1, sarà affiancato da due cantanti, anzi ex vincitrici del Festival la prima nel 2012 con Non è l'inferno e la seconda nel 2014 con Controvento. In più ci sarà Rocío Muñoz Morales, modella spagnola nota nel Belpaese come attrice nella fiction «Un passo dal cielo», oltre che per essere la compagna di Raul Bova.

Ufficializzata la loro partecipazione, la domanda che ha tenuto banco è stata un’altra: chi firmerà i vestiti che esibiranno sul palco dell'Ariston? Abiti da gran sera, scolature mozzafiato, paillettes e spacchi, a cui siamo stati abituati negli anni non sembrano affatto essere il pezzo forte delle neo-vallette. Quindi? Bisogna aspettarsi il colpo di scena?

Se da un lato sembra ormai certo che a vestire la ex occhialuta sarà lo stilista siciliano Daniele Carlotta, nel caso di Emma nulla è trapelato.  La salentina è piuttosto fedele alle griffe Francesco Scognamiglio e Costume National che hanno saputo ben rappresentare in diverse occasioni la sua anima rock  e il suo carattere forte, ma basterà?  Molto probabilmente sì conoscendo Emma. Pare, infatti, che la bionda tutto pepe abbia deciso di indossare, per la prima serata, proprio due modelli esclusivi che le sono stati cuciti addosso dall’amico e stilista partenopeo, Scognamiglio.

Detto ciò, l’unico dubbio che sembra ormai fugato al momento è quello sul suo cachet. Stando a quanto trapelato in queste ore Emma a Sanremo lavorerà più o meno gratis. Le consuete critiche sui compensi, dunque, sono state messe a tacere prima ancora di circolare. La Marrone, infatti, riceverà solo un rimborso spese per retribuire lo staff di cinque persone che la seguiranno durante la kermesse: 60-70mila euro circa.

C’è da dire che la scelta non stupisce affatto: la cantante salentina è rimasta sempre con i piedi per terra nonostante la sua popolarità e in più occasioni ha ribadito di voler condurre una vita “normale”. Tant’è che una volta trapelata la notizia da più parti si è levato un applauso, soprattutto sul web.



In questo articolo: